Diritto e Fisco | Articoli

Stalking: il ritiro della querela non ferma il processo per lesioni

24 settembre 2013 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 24 settembre 2013



Il ritiro della querela da parte della vittima di stalking che abbia subito anche lesioni personali non blocca il processo per lesioni nei confronti del persecutore.

 

Chi commette stalking e provoca lesioni personali alla vittima subisce il processo per questo secondo reato anche se la persona offesa ritira la querela.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione in una recente sentenza [1] con la quale ha annullato la decisione di un Tribunale che aveva dichiarato non doversi procedere nei confronti di un uomo accusato di stalking [2] e di lesioni personali [3], poiché la vittima aveva ritirato la querela.

Il caso riguardava un uomo che dopo avere commesso atti persecutori nei confronti della moglie con cui era separato l’ha percossa provocandole lesioni personali. La donna, che in un primo tempo aveva sporto querela, ha deciso poi di ritirarla.

Sebbene sia il reato di stalking che quello di lesioni personali siano perseguibili soltanto nel caso in cui la vittima sporga querela, la legge [4] stabilisce che quando le lesioni siano la conseguenza degli atti persecutori il reato possa essere punito anche in assenza di querela (d’ufficio).

Dunque, in caso di ritiro della querela da parte della vittima è solo il reato di stalking a non potere essere perseguito, mentre il processo deve continuare per il reato di lesioni personali.

Si tratta di una decisione molto importante, che contribuirà forse a mettere fine alle violenze subite da tante vittime che decidono, spesso per paura, di ritirare la querela sporta nei confronti del proprio persecutore.

 

note

 

[1] Cass. sent. n. 38690 del 19.09.2013.

[2] Art. 612 bis cod. pen.

[3] Art. 582 cod. pen.

[4] Artt. 582 e 576 cod. pen.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI