Cronaca | News

Coronavirus: quanti casi ci sono in Italia attualmente?

22 Febbraio 2020
Coronavirus: quanti casi ci sono in Italia attualmente?

Il sito dell’Iss riporta ad oggi solo 4 casi confermati, ma il numero reale ed aggiornato è purtroppo molto superiore.

Mentre prosegue l’allarme per la diffusione del coronavirus in varie regioni d’Italia, e ieri sera si è verificato il primo decesso di un anziano a Monselice, in provincia di Padova, c’è un’area che pare immune dalla propagazione del contagio: è il sito dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) secondo il quale i casi confermati in Italia sarebbero appena 4 (quattro).

Un numero ampiamente superato, purtroppo, dall’andamento reale, che stando ai dati forniti dall’agenzia stampa Adnkronos, riporta attualmente 20 contagiati dal coronavirus: oltre alla persona deceduta in Veneto, ci sono infatti 16 casi ufficialmente accertati in Lombardia e 3 nel Lazio, e continuano ad arrivare segnalazioni di casi sospetti, da confermare.

A rilevare pubblicamente il mancato aggiornamento del sito ufficiale dell’Iss è il noto virologo Roberto Burioni, che su ‘Medical Facts’ scrive: “In questo preciso momento il conteggio dei casi di nuovo coronavirus nel sito dell’Istituto Superiore di Sanità è fermo a quattro. Non si affronta così un’epidemia”. E rivolge una pesante critica alla struttura: “In altre parole, sembra che il sito sia chiuso per il weekend, speriamo che i laboratori siano aperti. In ogni caso non è questo il modo di confrontarsi con un’emergenza. La paura si combatte con una informazione puntuale”.

Abbiamo rilevato dalla nostra redazione che effettivamente è così: nel momento in cui scriviamo questo articolo, collegandoci alla pagina dell’Iss all’indirizzo internet https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/ possiamo constatare che il sito dell’Istituto riporta proprio il numero di quattro casi confermati in Italia .

Puoi conoscere la situazione aggiornata in tempo reale, consultando la mappa di diffusione del coronavirus in tutto il mondo.

AGGIORNAMENTO: Dopo la pubblicazione del nostro articolo, l’Iss ha modificato la pagina del suo sito, lasciando il numero dei casi a 4 ma inserendo la nota descrittiva che riportiamo integralmente: «fonte ISS (22 febbraio 2020). In Italia i casi sospetti per COVID-19 vengono inizialmente testati presso i laboratori di riferimento individuati dalle Regioni e dalle Province Autonome. Quelli che risultano positivi vengono inviati all’Istituto Superiore di Sanità (ISS) che ripete i test per la conferma di positività all’infezione da SARS-CoV-2, come indicato nelle circolari ministeriali del 22 e del 27 gennaio 2020.Per questo motivo EpiCentro riporta solamente i casi confermati dall’ISS». 

Intanto l’Adnkronos ci riporta che sono diventate 39 le persone risultate positive al coronavirus in Lombardia (“tutte per ora riferibili al territorio delle prime infezioni, a Codogno e nel Lodigiano”, come ha precisato il presidente della Regione, Attilio Fontana) e fra le quali è compresa l’anziana di Casalpusterlengo deceduta questa mattina; e sono arrivati a 12 anche i casi di coronavirus accertati in Veneto, con uno dei pazienti che è deceduto. Attualmente ci sono oltre 50 casi di coronavirus in Italia.



Sostieni laleggepertutti.it

"La Legge per Tutti" è una testata giornalistica indipendente che da oltre 10 anni informa gratuitamente milioni di persone ogni mese senza il supporto di finanziamenti pubblici. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube