Salute e benessere | Articoli

Coronavirus: tutti i concorsi e gli eventi sospesi

24 Febbraio 2020
Coronavirus: tutti i concorsi e gli eventi sospesi

Concerti, spettacoli, procedure di selezione del personale. Il Covid-19 ferma sport, cultura e mondo del lavoro per limitare al minimo le occasioni di contagio.

“Ecco, la musica è finita…”, cantava una giovane Ornella Vanoni. L’ha spenta il Coronavirus. In tempo di epidemia che minaccia di diventare pandemia, con una conoscenza del morbo ancora troppo scarsa per produrre un vaccino, limitare i contagi diventa essenziale. La prevenzione ha imposto misure di sicurezza tra cui lo stop a concerti, concorsi, spettacoli e gare sportive per non trasformare ogni manifestazione pubblica in un potenziale focolaio di malattia. Approvato dal Governo un decreto legge per i provvedimenti sul contenimento dell’emergenza. Decreto che comprende anche la sospensione di riunioni in luogo pubblico o privato, apertura al pubblico dei musei, concorsi e attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali, in linea con quanto previsto dalle ordinanze emesse dalle regioni del nord Italia più colpite. Risultato? Una raffica di disdette.

I concorsi 

È del 23 febbraio l’ordinanza del comune di Roma che ha sospeso tutte le procedure concorsuali sul territorio comunale. Il tutto a scopo preventivo a decorrere dal 24 febbraio. Saltano le prove indette dal ministero delle Politiche agricole il 24, 25 e 26 febbraio alla scuola di formazione del Corpo di Polizia in via Brava. Erano 3600 i candidati attesi nella Capitale per questo concorso. Stessa sorte seguirà la procedura selettiva per diventare coadiutore parlamentare al Senato: 60 posti e prove preliminari da svolgersi il 24 e 26 febbraio, ora sospese. Anche l’università Campus Biomedico di Roma ha rinviato l’ammissione al corso di laurea in Medicina e Chirurgia: i test erano fissati per il 25 febbraio, con 2800 candidati. Si svolgeranno in un’altra data anche le selezioni per 200 posti di esperto mercato e servizi per il lavoro e quella per 60 posti di assistente mercato e servizi per il lavoro. Lo ha annunciato dal suo sito la Regione Lazio, che ha adottato un provvedimento analogo a quello del Campidoglio. L’Orchestra sinfonica nazionale Rai ha rinviato il concorso per clarinetto piccolo con l’obbligo del 2° clarinetto e della fila, che doveva tenersi da martedì 25 a venerdì 28 febbraio.

I concerti e gli instore 

La Pfm “congela” i concerti. Rinviate tre date fra Lombardia e Veneto del tour della Premiata Forneria Marconi ‘Pfm canta De André – Anniversary’, a partire da quella di oggi a Brescia che, comunica la band, è stata spostata al 22 maggio. Il concerto del 27 febbraio a Padova è spostato invece al 24 maggio. Salta anche l’esibizione del 25 febbraio a Milano, in data ancora da definire. I biglietti acquistati per le date originarie restano validi.

Non avranno luogo i concerti dell’Orchestra sinfonica Rai, in programma all’Auditorium Arturo Toscanini di Torino il 27 e il 28 febbraio; l’orchestra comunica dal suo sito che “informazioni sull’eventuale riprogrammazione degli spettacoli o il rimborso dei biglietti saranno comunicate appena possibile”. A Milano sono saltati i concerti dei Dope Dod e dei Big Thief (del 23 febbraio). Forfait anche di Mabel e Crossfaith (24 febbraio), entrambi rimborsabili. Niente martedì grasso con Radio Deejay, Linus conferma: “Amici, a malincuore ma devo dirvi che abbiamo deciso di annullare la festa di martedì. Le notizie di queste ultime ore ci hanno portato a decidere che è meglio rinunciare a un momento così bello e privilegiare la salute di tutti… Chi aveva comprato i biglietti ovviamente verrà rimborsato”.

Cancellato anche il Seeyousound International Music Festival, previsto a Torino dal 21 febbraio al primo marzo. Dovranno aspettare i concerti di Ketama126 (all’Alcatraz di Milano giovedì 27 febbraio e quello di Bologna all’Estragon il 29 febbraio) e dei Pinguini tattici nucleari (dovevano suonare il 29 febbraio al Mediolanum forum, che ha fermato tutte le attività fino al primo marzo).

Stesso destino per i tanti instore nel nord Italia, con gli artisti che incontrano i fan: Elettra Lamborghini annulla gli appuntamenti a Biella il 23 febbraio e a Genova il 24 febbraio; idem per Leo Gassman, che era atteso il 24 febbraio a Milano, e per Piero Pelù, con le date dei firmacopie di Bologna, Torino e Milano per ora annullate.

Spettacoli, eventi, fiere

Il Teatro alla Scala chiude cautelativamente. Idem il Carnevale di Venezia. A Cento cancellata la sfilata del primo marzo, a Ivrea la tradizionale battaglia delle arance: in 60mila erano arrivati in città per vederla. Bufera, a Milano, per la cancellazione senza rimborso del musical su Mary Poppins al Teatro nazionale il 21 febbraio, con il Codacons che minaccia di sporgere denuncia a tutela dei 20mila utenti che rischiano di non riavere indietro i soldi. Confindustria ha deciso di spostare l’edizione 2020 di Connext, che doveva svolgersi il 27 e 28 febbraio. Azzerata anche la fiera dell’occhialeria.

Il cinema

Incassi giù del 30%. Era prevedibile: in Lombardia l’ordinanza a quattro mani del governatore Attilio Fontana e del ministro Roberto Speranza ha disposto anche la chiusura dei cinema fino al primo marzo. Il Coronavirus fa slittare a data da destinarsi l’uscita nelle sale di film come “Si vive una volta sola” di Carlo Verdone, “Arctic – Un’avventura glaciale” e “Volevi nascondermi” di Giorgio Diritti.

I programmi tv 

Puntate a porte chiuse al pubblico per alcuni programmi televisivi, come Domenica Live con Barbara D’Urso, Le Iene e Che tempo che fa, che stanno andando in onda senza nessuno in studio, eccezion fatta per ospiti e staff interno. Ok che “The show must go on”, ma perché correre rischi? È il refrain adottato un po’ da tutti i conduttori per motivare la scelta.

Le gare sportive

Non si terrà la Milano Boxing Night, ma conservate i biglietti: restano validi. La Lega Serie A, dopo il decreto del governo, ha confermato il rinvio delle quattro partite di Serie A, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma e due di Primavera Atalanta-Lazio e Chievo-Fiorentina. È difficile ipotizzare delle date di recupero per l’Inter: il calendario sportivo è molto congestionato e il termine della stagione non può superare il 24 maggio per l’inizio degli Europei. Le gare della sesta giornata di ritorno del Campionato Primavera 1, in programma giovedì 27 febbraio, venerdì 28 febbraio, sabato 29 febbraio e domenica primo marzo si disputeranno l’11 aprile. Gli anticipi e i posticipi della sesta giornata di ritorno, unitamente alla relativa programmazione televisiva, saranno resi noti successivamente. La Federcalcio chiederà al Governo la possibilità di disputare a porte chiuse fino al primo marzo le partite nelle regioni sottoposte al blocco delle manifestazioni sportive per l’allarme Coronavirus.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube