Rimborsi Trenitalia e Italo per chi rinuncia al viaggio

24 Febbraio 2020
Rimborsi Trenitalia e Italo per chi rinuncia al viaggio

Le due società hanno stabilito le regole per i clienti che annullano il biglietto del viaggio programmato per l’emergenza coronavirus: bonus e voucher entro il 1° marzo.

Trenitalia e Italo hanno pubblicato le regole per rimborsare i clienti che avevano acquistato un biglietto ferroviario ma hanno deciso di rinunciare al viaggio per l’emergenza coronavirus. Lo rendono noto le due società attraverso la nostra agenzia stampa Adnkronos.

I rimborsi

Trenitalia

Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale ai clienti che “hanno acquistato, fino al 23 febbraio 2020, un biglietto per viaggi su Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale”. Il rimborso sarà erogato in forma di bonus utilizzabile entro un anno per le Frecce e gli Intercity, mentre per i treni Regionali è prevista la restituzione in denaro della somma pagata. La rinuncia al viaggio e la contestuale richiesta di rimborso dovrà essere presentata entro il 1° marzo 2020.

Italo

Italo per i clienti che rinunciano ai viaggi, da realizzarsi entro il 1° marzo prossimo nelle zone interessate dal contagio epidemiologico, ha previsto le seguenti condizioni di rimborso: “sono rimborsabili i biglietti acquistati fino al 23 febbraio 2020 (incluso) per viaggi dal 24 febbraio 2020 al 01 marzo 2020 (incluso)” e le tratte rimborsabili riguardano “tutti i viaggi da e per le zone impattate del Nord Italia”; restano quindi escluse, al momento, la Campania (Salerno e Napoli), il Lazio (Roma) e la Toscana (Firenze).

Il cliente di Italo “prima dell’orario di partenza, potrà richiedere il rimborso integrale del biglietto tramite voucher utilizzabili per nuovi acquisti di biglietti relativi a viaggi da effettuarsi entro il 31 luglio 2020. Italo sul proprio sito informa che potranno fruire di un bonus solo ”coloro che rinunciano ai viaggi, da realizzarsi entro il 1 marzo p.v. nelle zone interessate dal contagio epidemiologico”.

Come ottenere i rimborsi

Trenitalia

La richiesta può essere effettuata: compilando l’apposito web form disponibile sul sito trenitalia.com; presso qualsiasi biglietteria. Per i biglietti del trasporto regionale, il rimborso avrà luogo: in biglietteria, per biglietti acquistati su qualsiasi canale di vendita Trenitalia, con rimborso immediato, con riaccredito sullo strumento di pagamento elettronico utilizzato all’acquisto o in denaro fino a disponibilità di cassa della biglietteria (altrimenti si procederà con la compilazione del modulo da parte del viaggiatore).

Per i biglietti acquistati tramite il call center, il sito trenitalia.com oppure App Trenitalia è possibile richiedere il rimborso anche telefonando al Call Center Trenitalia ai numeri 06.3000 oppure 892021.

Italo

Il cilente dovrà utilizzare i canali di contatto al numero telefonico 060708 o inviare la richiesta via mail all’indirizzo cancellazioni ntvspa.it indicando il codice biglietto nell’oggetto.

L’erogazione del voucher avverrà entro 30 giorni dalla richiesta. Il cliente potrà in alternativa richiedere in autonomia sul sito italotreno.it il rimborso secondo le proprie condizioni tariffarie di contratto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

4 Commenti

  1. Nota di servizio: se avete in atto prenotazioni su ITALOTRENO, ricordate ke VI RIMBORSANO SOLO SE AVETE PRENOTATO IL VIAGGIO D’ANDATA (non il ritorno) ENTRO LE H.24.00 DEL 29 FEBBRAIO. NON insistete allo 060708 per i rimborsi se l’inizio del viaggio parte dal 1* marzo… (andate solo a buttare del tempo in attese kilometrike al tel). In questo caso o fate il viaggio o perdete quanto avete pagato. NON kiamate l’892020 oerké i derelitti NON hanno istituito, contrariamente a Frecciarossa, un n.verde per cui finireste col prosciugarvi il credito nell’attesa della risposta!

    1. i furbetti di ITALO rimborsano solo i biglietti di partenze entro il 1 marzo,esempio:fiera verona del 7 marzo rinviata per coronavirus,biglietto non rimborsabile,bravi furbetti……..
      da oggi ,sara’ sempre trenitalia…….

      1. Ma nemmeno lì saranno rose e fiori!!! Certo ke a Italo sono proprio dei”beoti”… Su questo non ci piove!

  2. Scusate ma che senso ha il rimborso solo fino all’1 marzo, quando la situazione di fatto è immutata? Io domani 3 marzo dovrei andare a Torino, ho comprato i biglietti il 14 febbraio, e non ho diritto al rimborso. Ma legalmente è possibile?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube