Diritto e Fisco | Articoli

Avvocato non cura interessi cliente: cosa rischia?

7 Marzo 2020
Avvocato non cura interessi cliente: cosa rischia?

Io e il mio ex marito abbiamo una casa cointestata, lui mi ha chiesto di poter comprare la mia quota della casa coniugale. Ho dato in mano tutto al mio avvocato perché facesse i miei interessi, ma mi ha fatto firmare un atto di transazione senza spiegarmi nulla. Ho parlato poi con un amica che mi ha detto che era strano che mi venissero valutati cosi pochi soldi. Sono poi venuta a sapere da voci che il mio ex marito aveva probabilmente contattato il mio ex avvocato per accordarsi. La mia domanda è : posso denunciare il mio ex avvocato per quello che mi ha fatto? 

Il legale deve svolgere l’incarico per il quale è stato nominato nel rispetto del dovere di fedeltà, per fare gli interessi della propria cliente.

In un caso trattato dalla giurisprudenza, ad esempio, un legale aveva rassicurato la propria cliente sull’andamento della pratica, per poi non svolgere alcuna attività in tal senso (Corte di Cassazione con SU n. 34476/2019).

Nel Suo caso, sembra che il legale non abbia ben rappresentato lo stato degli affari, non coincidendo le somme riscosse, con quelle indicate nella scrittura.

Sembrerebbe, quindi, che lo stesso si sia trattenuto le somme mancanti, a titolo di compensi non riconosciuti.

Occorrerebbe meglio approfondire la vicenda, perché con riguardo all’atto da Lei sottoscritto, non si potrà rivendicare alcunché, visto che è Suo dovere, a prescindere dalla presenza o meno di un avvocato, leggere il contenuto dell’atto che andrà a firmare, non essendo possibile successivamente rivendicare il fatto di non aver percepito il tenore dell’atto.

Eccezione va fatta per quegli atti il cui contenuto richiede una conoscenza tecnico-linguistica maggiore, che solo un legale può avere.

Ad ogni modo, bisogna capire il perché del divario di 3mila euro esistente tra quanto percepito e quanto, invece, indicato in scrittura.

Per questo, io farei nuova richiesta scritta al legale chiedendo la documentazione in suo possesso, relativa alla Sua pratica, e rappresentando che la mancata consegna costituisce violazione di un dovere deontologico.

Inoltre, chiederei del perché non coincidano le somme riscosse con quelle dichiarate.

Se non dovesse avere riscontro, o se il riscontro ricevuto dovesse far appurare una mancata diligenza del Suo ex legale, allora Lei potrebbe denunciare l’accaduto al consiglio dell’ordine di appartenenza del legale che, così, avvierebbe un procedimento disciplinare.

Ad ogni modo, Lei avrebbe la possibilità di agire in sede civile con una richiesta di risarcimento danni, sempre dopo aver dimostrato che il legale ha agito violando il dovere di fedeltà, non curando i Suoi interessi.

Tuttavia, il mio consiglio è quello di attendere l’esito dell’eventuale procedimento disciplinare, poiché una sentenza di condanna Le permetterebbe di avere una prova in più in sede civile circa le responsabilità del legale e, quindi, di partire con un’arma in più a tutela dei Suoi diritti.

Con riguardo alla richiesta di risarcimento, essa potrà essere limitata alla differenza tra quanto percepito e quanto effettivamente avrebbe dovuto percepire se il legale avesse compiuto correttamente la sua attività professionale.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avvocato Salvatore Cirilla



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube