HOME Articoli

Miscellanea Professionisti: incentivi economici dall’Unione Europea

Miscellanea Pubblicato il 24 settembre 2013

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 24 settembre 2013

Avvocati, notai, commercialisti e tutti gli altri professionisti potranno usufruire degli incentivi sino ad oggi rimasti ad appannaggio esclusivo delle aziende, come il Fondo Sociale Europeo o il progetto Erasmus.

Buone notizie per i liberi professionisti in arrivo dall’U.E. Ieri, nel corso dell’incontro del Bolstering the business of liberal profession working group (il gruppo di lavoro per il sostegno alle attività libero professionali), il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, ha detto: “Le professioni potranno accedere a forme di incentivi fino ad ora previste solo per il mondo delle imprese, quali ad esempio il Fondo Sociale Europeo o i programmi Erasmus rivolti ai più giovani”.

Andrea Camporese, presidente dell’Adepp (l’associazione che rappresenta le casse di previdenza private), è stato il primo a sollevare, a Bruxelles, il problema. Lo stesso ha così commentato la notizia: “Bandi di accesso, semplici e diffusi anche in lingua italiana, i finanziamenti per la formazione permanente, start up, innovazione saranno una opportunità e una sfida che dobbiamo assolutamente cogliere nella dimensione di uno spazio unico comunitario che a Bruxelles viene considerato un dato di fatto. Una conferma – prosegue Camporese – di quanto già contenuto nelle linee guida dell’Action Plan for Entrepreneurship approvato dalla Commissione europea nel gennaio scorso”.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI