Coronavirus: come tutelare i risparmi

27 Febbraio 2020 | Autore:
Coronavirus: come tutelare i risparmi

Arrivano i primi segnali positivi dall’Oms e dalla Cina: investire nel mercato azionario a medio o lungo termine può essere la scelta vincente.

Non solo l’economia reale, quella più tangibile, ha accusato il colpo del coronavirus. Anche quella che non si vede e che fa capo ai mercati finanziari ha pagato gli effetti di un’epidemia che ha gettato nel panico consumatori ed investitori. In soli quattro giorni da quando sono stati rilevati i primi contagi in Italia, Piazza Affari ha perso quasi dieci punti percentuali, tre o quattro in più rispetto a quelli che si è lasciato per strada Wall Street. In Occidente, dunque, i mercati hanno seguito la scia negativa della Borsa cinese, che in un solo mese, a gennaio, aveva perso il 15%.

Chi si attendeva che le banche centrali intervenissero in qualche modo per tamponare l’emorragia di capitali ora si sta ricredendo e ricalcola le previsioni di crescita globale. Per dirla in parole molto semplici: un calo del Pil cinese comporterebbe un effetto domino e trascinerebbe con sé altri Paesi europei, tra cui inevitabilmente l’Italia.

In questo contesto, come tutelare i risparmi e gli investimenti dagli effetti del coronavirus? In primis, con un cambio di atteggiamento, cioè guardando come la situazione si possa evolvere in positivo, nonostante gli immancabili allarmismi. Un segnale arriva dall’Organizzazione mondiale della Sanità, secondo cui la raffica di contagi in Paesi come Italia, Corea del Sud e Iran non devono portare a pensare al peggio, anzi: il virus – sostiene l’Oms – può essere contenuto e non provocherà una pandemia.

Altro segnale arriva proprio dalla Cina, che pian piano sta rialzando la testa. La Borsa di Shanghai ha triplicato i guadagni nel solo mese di febbraio, mentre i casi di contagio stanno diminuendo vistosamente.

Infine, ci sono buone possibilità di trovare presto un vaccino contro il coronavirus che riporti un po’ di serenità. È notizia di pochissimi giorni fa l’invio all’Oms da parte di una società americana del primo flacone di mRNA-1273, un siero che potrebbe debellare il virus. Un altro farmaco viene testato in queste ore sempre negli Stati Uniti.

Di fronte a questi segnali, per tutelare i risparmi non c’è che «darsi una calmata» e ragionare con la testa prima ancora che con la pancia. La mossa vincente è quella di scegliere una strategia che punti ad un orizzonte temporale ampio e che, nei mercati più a rischio, investa più volte, in quantità ed in tempi diversi, per non giocare ad una sorta di «Rischiatutto».

Non è sbagliato nemmeno scegliere un portafoglio più prudente: il guadagno sarebbe assicurato e si starebbe alla larga di eventuali volatilità. Così come viene normalmente premiato chi decide di investire nel mercato azionario a medio o lungo termine: prima o poi le emergenze passano, mentre i suoi risparmi continuano a produrre guadagni.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube