Diritto e Fisco | Articoli

Posso pubblicare una cover su Youtube?

24 Aprile 2020
Posso pubblicare una cover su Youtube?

Come fare per condividere una cover musicale su internet.

Sei appassionato di musica e ti piace cantare. Hai pensato quindi di aprire un canale Youtube dove esibirti per un vasto pubblico, sperando che qualcuno si accorga delle tue doti canore. In particolare, ti piace realizzare cover di canzoni di autori stranieri. Non sei molto esperto sulle norme relative al diritto d’autore, per questo ti domandi: posso pubblicare una cover su Youtube? Non vorresti rischiare di commettere violazioni e pagare sanzioni salatissime. A dispetto di quanto si pensi, la procedura per pubblicare una cover su Youtube è molte semplice. Il problema è che, per non incorrere in una violazione del copyright, è necessario pagare i diritti. Solo in questo modo potrai ottenere la licenza e condividere pubblicamente la tua cover. La piattaforma, tuttavia, ti consente di sapere prima, cosa puoi fare con un determinato brano musicale. In questo modo, potrai capire, innanzitutto, se l’autore ha concesso o meno la possibilità di realizzare una cover. Ma procediamo con ordine e cerchiamo di capire quando è possibile pubblicare una cover su Youtube.

Cos’è una cover?

La cover non è altro che una personale interpretazione di una canzone altrui, senza modificare né la melodia né il testo originale. Quindi, si cantano o si suonano brani famosi, già pubblicati da una casa discografica e appartenenti ad altri autori. 

Le cover possono essere:

  • autorizzate: quando si reinterpreta una canzone dopo aver chiesto l’autorizzazione all’autore. Si pensi, ad esempio, alla band ufficiale che suona tutti i successi di Vasco Rossi;
  • non autorizzate: quando si reinterpreta una canzone senza richiedere l’autorizzazione. In tal caso, si parla di plagio.

Cos’è il copyright?

Il copyright (letteralmente diritto di copia) è una forma di tutela riconosciuta alle opere creative (ad esempio, un film, un romanzo, una poesia, una canzone, ecc.). In pratica, grazie al copyright sono tutelati:

  • la paternità dell’opera: cioè il diritto di essere riconosciuti come gli autori (ad esempio di una canzone);
  • il diritto di usare l’opera. Tale utilizzo può essere esclusivo oppure può essere concesso (totalmente o parzialmente) ad altri.

In buona sostanza, se una canzone è protetta dal copyright, l’autore ha il diritto esclusivo di riprodurre, distribuire, eseguire pubblicamente, mostrare e adattare la sua opera. Questo vuol dire che l’autore è anche libero di autorizzare o meno che altri possano realizzare le cover delle sue canzoni.

Posso pubblicare una cover su Youtube?

Fatte le dovute premesse, cerchiamo adesso di capire come pubblicare una cover su YouTube senza violare il copyright. Supponiamo che tu abbia realizzato una cover di una canzone famosissima. Decidi di condividerla in rete, attraverso il tuo canale Youtube. Tuttavia, ricevi subito un messaggio dalla piattaforma che ti comunica che la canzone non è tua e che la cover non potrà essere pubblicata per violazione del copyright. In casi come questi, l’audio viene cancellato e il video viene oscurato. Ciò accade perché esiste un algoritmo di riconoscimento in grado di capire immediatamente se la canzone da te postata appartiene a qualcun’altro. Questo vale anche quando realizzi una cover dove modifichi completamente la canzone. Come fare allora? 

Partiamo da un concetto importante: la musica è protetta da copyright. Quindi, per pubblicare legalmente una cover su Youtube, devi accedere al tuo account e recarti nella sezione Creator Studio. Qui troverai una lunga lista di canzoni. Ti basterà inserire il titolo della canzone o il nome dell’artista per conoscere le seguenti informazioni:

  • l’autore ha dato una licenza o il consenso a fare una cover del suo brano. La licenza è un contratto che consente al proprietario del copyright di concedere determinati diritti ad altri (ad esempio, la licenza per la riproduzione e la distribuzione dei brani o per l’esecuzione di brani musicali in pubblico);
  • la monetizzazione: cioè se puoi guadagnare soldi con il video contenente la cover;
  • l’autore non ha concesso l’autorizzazione alla realizzazione di cover;
  • non c’è nessuna cover policy: cioè non ci sono politiche sulla cover;
  • la cover può essere riprodotta in alcuni Paesi e in altri no.

Attenzione però: potrebbe accadere che sul video della tua cover sia inserita della pubblicità. Questo perché se intendi monetizzare occorre una specifica licenza di sincronizzazione. Tuttavia, nei casi in cui la tua cover realizzi tantissime visualizzazioni, Youtube potrebbe decidere di mantenere la cover sulla piattaforma (quindi, il tuo video non verrà cancellato), ma le monetizzazioni andranno comunque alla casa discografica del cantante (cioè a chi detiene i diritti sul brano).

Avrai capito, quindi, che è possibile pubblicare cover su Youtube, ma occorre pagare i diritti alla Società Italiana degli Autori ed Editori (Siae) oppure alla società di gestione ed ottenere la licenza. Se poi intendi anche realizzare un videoclip occorre la licenza di sincronizzazione, necessaria per l’abbinamento di opere musicali ad immagini in movimento. In tal caso, come già detto, ti toccherà contattare chi detiene i diritti del brano per ottenere l’autorizzazione a procedere.

Come non violare il copyright

Il primo consiglio per non violare il copyright su Youtube è sicuramente quello di leggere le norme sulla musica che trovi pubblicate sulla piattaforma. In tale sezione scoprirai quali canzoni puoi utilizzare per le tue cover e cosa fare nel caso in cui il brano è coperto da copyright. Qualora si verifichi una violazione del copyright, Youtube ti invierà un avvertimento e il tuo video sarà rimosso. Quindi occorre prestare molta attenzione perché si rischia anche che il tuo account venga chiuso e non potrai creare altri canali.

Il secondo consiglio è quello di pagare i diritti alla Siae, in modo da non commettere alcuna violazione.

Il terzo consiglio per non violare il copyright è di scaricare brani gratuiti. Ci sono diversi siti web dove puoi trovare le canzoni con le licenze gratuite, cioè senza che sia necessario pagare diritti all’autore o all’editore.

Un ultimo consiglio è quello di usare musica sulla quale sono ormai scaduti i diritti d’autore. Un brano pubblicato ad esempio negli anni 70 è ancora oggi coperto dal copyright.

In conclusione, è bene prima informarsi per capire se la cover da te realizzata possa essere pubblicata su Youtube oppure no.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube