Scontrini e carte: così si vince fino a 5 milioni

29 Febbraio 2020 | Autore:
Scontrini e carte: così si vince fino a 5 milioni

Ecco il regolamento del Mef per partecipare alle lotterie introdotte dalla legge di Bilancio. Premi esentasse annuali, mensili e settimanali.

La data del 1° luglio di avvicina ed il ministero dell’Economia ha definito le prime regole di un gioco che, sicuramente, piacerà molto agli italiani: la lotteria della moneta elettronica, introdotta dalla legge di Bilancio per incentivare l’uso di carte di credito e di debito e combattere l’evasione fiscale. Primo premio annuale: 5 milioni di euro. Come quello della lotteria della Befana, insomma. Questa volta, però, non bisogna comprare un biglietto per vincere, ma utilizzare la moneta elettronica per gli acquisti, sia da parte dei commercianti sia dai consumatori.

Quindi, 5 milioni da vincere una volta all’anno. Ma ci saranno anche 20 premi mensili di varie cifre: 10 da 100mila euro ciascuno per i consumatori e gli altri 10 da 20mila euro ciascuno per gli esercenti. Ricchi premi per tutti, che si direbbe una volta.

E questo solo per il 2020, dal 2021 ce ne saranno di più: 30 premi settimanali tra cittadini ed esercenti. Chi compra può vincere 25mila euro ogni sette giorni, chi vende si ferma a 5.000.

La generosità del Governo non si ferma qui. C’è anche la nuova lotteria degli scontrini per chi paga in contanti. Dal 2021 ci saranno sette premi settimanali da 5.000 euro ciascuno e premi mensili da 30mila euro (erano previste vincite anche da 50mila e da 10mila, ma il Ministero ha cambiato il regolamento). Più un premio annuale di 1 milione di euro.

Per partecipare all’estrazione, ogni euro giocato darà diritto a un biglietto per un massimo di 1.000 euro a testa. Così facendo, tutti i concorrenti avranno le stesse possibilità di vincita, anche per chi parteciperà con più carte di credito o bancomat.

Chi gioca con carta di credito o Bancomat potrà partecipare contemporaneamente ad entrambe le lotterie.

Bisognerà registrarsi al portale che Dogane e Monopoli dovranno predisporre tramite Sogei. Se commercianti ed esercenti non vorranno far partecipare il consumatore alla lotteria, sarà possibile segnalarlo a all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza, che potranno usare l’informazione nell’analisi del rischio evasione.

Una volta registrati, si otterrà il «codice lotteria» che sarà la chiave di accesso per giocare una volta che il QR code sarà indicato nello scontrino. Sul portale saranno indicati i vincitori settimanali, mensili e annuali che saranno comunque notificate dal Fisco al domicilio del vincitore o tramite posta elettronica certificata (Pec) per chi ne è provvisto e l’avrà comunicata. I premi si potranno incassare entro 90 giorni da quello successivo alla pubblicazione del bollettino dell’estrazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Infine, i premi non saranno tassati.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube