Diritto e Fisco | Articoli

Contestazione fattura Sky

9 Aprile 2020 | Autore:
Contestazione fattura Sky

Quando si può contestare una bolletta Sky? Come si legge una fattura? Modulo contestazione fattura Sky.

Un tempo la prospettiva di rimanere a casa per un determinato periodo di tempo non era molto allettante, in quanto le mura domestiche non avrebbero potuto offrire alcun svago se non quello della lettura. Oggi, grazie a internet e alla tecnologia, restare una serata o un’intera giornata a casa può offrire molti più motivi di distrazione che un’uscita con gli amici o una birra al pub. Mi riferisco ai numerosissimi servizi che garantisce la televisione e, nello specifico, la tv a pagamento. Il punto è che per molti italiani pagare un’ulteriore somma oltre al canone rai per vedere la televisione può essere un lusso e, quando ce lo si può permettere, bisogna stare attenti ad addebiti inesistenti. Ecco perché con questo articolo parleremo della contestazione fattura Sky.

Come ben saprai, Sky è una delle più note e antiche pay-tv, cioè televisioni a pagamento: per poter vedere i suoi programmi devi pagare un abbonamento, tanto più oneroso quanti più sono i contenuti a cui sei interessato. Ad esempio, tantissimi si abbonano a Sky per poter vedere la serie A oppure la Champions League. Come comportarsi nel caso in cui ci sia un problema con gli addebiti? Come contestare un errore sulla fattura Sky? È ciò che scopriremo insieme.

Abbonamento Sky: cos’è?

Se vuoi abbonarti a Sky non devi fare altro che telefonare all’azienda oppure recarti direttamente presso uno dei tanti centri sparsi su tutto il territorio nazionale.

L’abbonamento Sky è un vero e proprio contratto al quale il cliente, aderendo, si vincola. Il costo di Sky varia a seconda del tipo di abbonamento prescelto: orientativamente, si va da un minimo di circa venti euro a un massimo che supera i settanta euro mensili. Molto dipende dal tipo di servizio scelto, dal decoder a disposizione e dalle offerte del momento.

Fatturazione Sky: come funziona?

Se sei un cliente Sky allora riceverai periodicamente il bollettino da pagare; all’interno dello stesso troverai tutti i dati riguardanti il tuo abbonamento, i costi da sostenere e la scadenza entro cui pagare. Puoi scegliere anche di ricevere la fattura via email e di pagare mediante domiciliazione bancaria.

Per la precisione, la periodicità di fatturazione dell’abbonamento annuale Sky può essere:

  • mensile, in caso di pagamento con carta di credito o domiciliazione bancaria;
  • bimestrale, in caso di pagamento tramite bollettino postale;
  • annuale, in caso di pagamento con carta di credito, domiciliazione bancaria o bollettino postale.

La periodicità di fatturazione può essere modificata in qualsiasi momento accedendo in internet alla propria area personale riservata.

Fattura Sky: come si riceve?

Le modalità di ricezione della fattura Sky sono sostanzialmente due; il cliente può:

  • ricevere gratuitamente la fattura in formato elettronico, con allegato file in formato pdf, se paga con carta di credito o con addebito su conto corrente bancario;
  • ricevere la fattura direttamente a casa, in formato cartaceo, a fronte di un costo d’invio pari a due euro.

Fattura Sky: cosa c’è scritto?

All’interno di una comune fattura Sky ci sono tutti i riferimenti all’abbonamento sottoscritto. Ciò che sto per dirti è molto importante, in quanto controllare bene tutte le voci riportate in bolletta è fondamentale nel caso di un’eventuale contestazione della fattura Sky.

Nello specifico, nella fattura Sky troverai:

  • il tuo codice cliente, cioè quel numero che identifica in maniera univoca il tuo abbonamento e che dovrai utilizzare sempre in ogni comunicazione formale con Sky (anche nell’ipotesi di contestazione della fattura, dunque);
  • la modalità di pagamento (domiciliazione bancaria, bollettino postale, ecc.);
  • la frequenza della fatturazione;
  • il numero della fattura;
  • la data di emissione della fattura e quella di scadenza del pagamento;
  • la descrizione e la durata del tuo abbonamento;
  • il riepilogo degli addebiti.

Nel caso si tratti di prima fattura Sky, allora troverai anche:

  1. i costi di installazione e attivazione, che indicano il corrispettivo dovuto  una volta sola per l’intervento del tecnico Sky;
  2. i costi dell’abbonamento annuale Sky, ripartiti e fatturati su base mensile, per i pacchetti da te selezionati e il periodo di riferimento. Se è presente due volte la voce Abbonamento, si tratta di due periodi di competenza diversi: il primo parte dal giorno di attivazione e arriva alla fine del mese, mentre il secondo parte dal 1° del mese successivo.

Fattura Sky: quando fare contestazione?

Quanto ti ho detto sinora è molto importante per capire quando puoi contestare una fattura Sky. È chiaro che il principale motivo di contestazione riguarda l’errato addebito di importi.

Per la precisione, le ragioni per cui Sky potrebbe inviarti una fattura più costosa di quella che in realtà dovresti pagare sono le seguenti:

  • mero errore di calcolo nel conteggio (ipotesi assai rara);
  • erronea attribuzione di servizi non richiesti (ipotesi più frequente);
  • errore nella cadenza periodica della fatturazione (mensile anziché bimestrale, ecc.);
  • erronea applicazione di sanzioni o penali;
  • mancata disattivazione dell’abbonamento nonostante la richiesta.

Nei prossimi paragrafi ci soffermeremo sulle due ipotesi più frequenti di contestazione della fattura Sky: l’addebito per servizi non richiesti o non usufruiti e l’applicazione di sanzioni non dovute.

Sky: addebito servizi non richiesti o non usufruiti

Il portalettere ti recapita la fattura Sky; apri la busta e con enorme sorpresa ti ritrovi addebitata una somma riferita a servizi di cui non godi affatto.

Ad esempio, nella fattura Sky potrebbero esserti addebitati costi riferiti a servizi come lo speciale decoder Sky-Q, oppure pacchetti da te non richiesti, tipo il calcio e lo sport.

In maniera speculare, la fattura Sky potrebbe conteggiare anche servizi che tu hai richiesto ma di cui non puoi godere per motivi tecnici a te non attribuibili: pensa ad esempio al servizio on demand di cui hai fatto richiesta e che, nonostante non ti sia mai stato attivato, ti viene ugualmente conteggiato in bolletta.

In tutti questi casi, è più che legittima una contestazione della fattura Sky, da farsi nelle forme di cui diremo a breve.

Fattura Sky: erronea applicazione di penali

Un altro valido motivo di contestazione della fattura Sky è quello riguardante l’erronea applicazione di sanzioni o penali all’interno della bolletta.

Devi infatti sapere che, nel caso di ritardo nel saldo della fattura, il servizio Sky potrebbe essere sospeso e potrebbe esserti richiesto un importo (che va dai 4,90 ai 9,90 euro) a titolo di penale per ritardati pagamenti. In caso di ripetuti ritardi, è prevista una sanzione ancora maggiore, fino a circa trenta euro.

Tieni conto, inoltre, della penale che può esserti addebitata nel caso di disdetta Sky.

Dunque, Sky potrebbe addebitarti nella fattura un importo superiore a quello normalmente richiesto per i servizi ordinari se ritiene che tu sia stato inadempiente, ad esempio se tu abbia pagato con ritardo una fattura precedente.

Anche in questa ipotesi, come in quella vista nel paragrafo superiore, è possibile contestare la fattura Sky se l’addebito è ingiusto. Vediamo come fare.

Come contestare fattura Sky?

Se ritieni che ti siano stati addebitati importi maggiori rispetto a quelli che avresti dovuto pagare da contratto, oppure che non avresti dovuto pagare proprio nulla perché avevi validamente disattivato l’abbonamento, allora puoi contestare la fattura Sky.

La contestazione può avvenire nei seguenti modi:

  • contattando direttamente Sky mediante internet, cliccando qui;
  • chiamando Sky al numero dedicato all’assistenza clienti, cioè all’199.100.400;
  • inviando una lettera raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo Sky Italia S.r.l. – Casella Postale 13057 – 20141 Milano;
  • trasmettendo una comunicazione mediante pec alla casella di posta elettronica certificata skyitalia@pec.skytv.it.

Come scrivere una contestazione fattura Sky?

Vediamo ora cosa dovrai scrivere nella contestazione fattura Sky da inviare; in realtà, non servono molte parole: l’importante è che si capisca che ti opponi a un addebito ingiusto.

Innanzitutto, dovrai inserire le tue generalità complete, il tuo codice cliente e il numero del tuo abbonamento. Tutte queste informazioni le troverai in fattura: non dovrai fare altro che riportarle nella tua contestazione.

Dopo esserti identificato, vai subito al nocciolo del problema, esponendo le ragioni della contestazione: ad esempio, ti è stato addebitato un importo riferito a un servizio che non hai mai richiesto e di cui comunque non godi; oppure ti è arrivata la bolletta nonostante il tuo abbonamento sia disdetto da tempo; ecc.

È importante che, dopo aver illustrato le ragioni della contestazione, venga fatta intimazione a Sky di non procedere ad addebitare le somme dal tuo conto corrente o dalla tua carta di credito, nel caso in cui tu ti avvalga di domiciliazione bancaria. Se l’addebito è già avvenuto, chiedi che le somme ti vengano restituite.

Nel caso in cui il pagamento della fattura Sky avvenga mediante bollettino postale, allora chiedi a Sky di rivedere gli importi in fattura, in quanto non è tua intenzione pagare più del dovuto.

Recesso Sky per fattura sbagliata

Nel caso in cui Sky continui a fatturarti più del dovuto, allora potresti pensare di recedere dal contratto per giusta causa. Leggi anche l’articolo sul Modulo disdetta Sky.


MODELLO CONTESTAZIONE FATTURA SKY

Sky Italia S.r.l.

Casella Postale 13057

20141 Milano

Oggetto: contestazione fattura n. ______ del ____________; codice cliente ____________________

Il sottoscritto

Nome:

Cognome:

Residenza:

Codice cliente:

premesso che

– in data _______________ ho ricevuto la fattura di cui all’oggetto, riportante un importo complessivo di euro___________;

– la fattura deve ritenersi illegittima per i seguenti

MOTIVI

________________________________________________________________________________________________________________________________

– che evidentemente trattasi di un errore di fatturazione del servizio Sky;

con la presente si contesta formalmente la fattura di cui all’oggetto e si invita a voler verificare la correttezza dei dati esposti nella stessa e alla rettifica di quelli errati, con contestuale emissione di una nuova fattura e restituzione dell’importo indebitamente corrisposto.

Si diffida formalmente dal procedere ad effettuare addebiti sul proprio conto corrente fintantoché non verrà rettificato l’importo realmente dovuto.

Si allega copia della fattura di cui all’oggetto.

Distinti saluti.

Firma

note

Autore immagine: Canva.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube