Diritto e Fisco | Articoli

Aumento dell’IVA o aumento della benzina? Italiani senza scampo

26 Settembre 2013
Aumento dell’IVA o aumento della benzina? Italiani senza scampo

Per evitare l’aumento dell’Iva al 22% si profila la carta dell’aumento delle accise sulla benzina: ma questo non ci mette al riparto per il 2014.

Sembra proprio che gli italiani non abbiano proprio scampo: l’alternativa, presentata l’altro ieri dal Governo, per evitare l’aumento dell’Iva al 22% è aumentare le accise sulla benzina, un bene al cui acquisto nessuno può sfuggire e che è ormai sempre più considerato “di lusso”.

Questo aumento servirà a scongiurare, una volta per tutte, l’Iva al 22%?

No. Servirà solo a garantire il miliardo necessario per evitare l’aumento dell’imposta sul valore aggiunto fino a dicembre 2013.

Pertanto, anche nell’eventualità in cui l’accisa sulla benzina venisse aumentata, comunque l’Iva aumenterebbe dal 2014. Con la conseguenza che dovremmo comunque tenerci i prezzi del carburante più alti. Insomma avremmo la moglie sobria e la botte vuota.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube