Diritto e Fisco | Articoli

Aumento dell’IVA o aumento della benzina? Italiani senza scampo

26 Settembre 2013


Aumento dell’IVA o aumento della benzina? Italiani senza scampo

> Diritto e Fisco Pubblicato il 26 Settembre 2013



Per evitare l’aumento dell’Iva al 22% si profila la carta dell’aumento delle accise sulla benzina: ma questo non ci mette al riparto per il 2014.

Sembra proprio che gli italiani non abbiano proprio scampo: l’alternativa, presentata l’altro ieri dal Governo, per evitare l’aumento dell’Iva al 22% è aumentare le accise sulla benzina, un bene al cui acquisto nessuno può sfuggire e che è ormai sempre più considerato “di lusso”.

Questo aumento servirà a scongiurare, una volta per tutte, l’Iva al 22%?

No. Servirà solo a garantire il miliardo necessario per evitare l’aumento dell’imposta sul valore aggiunto fino a dicembre 2013.

Pertanto, anche nell’eventualità in cui l’accisa sulla benzina venisse aumentata, comunque l’Iva aumenterebbe dal 2014. Con la conseguenza che dovremmo comunque tenerci i prezzi del carburante più alti. Insomma avremmo la moglie sobria e la botte vuota.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI