Tech | News

Amazon dona quasi 2 milioni di euro alle scuole italiane

2 Marzo 2020
Amazon dona quasi 2 milioni di euro alle scuole italiane

Gli istituti scolastici beneficiari dell’iniziativa potranno utilizzare il loro credito virtuale scegliendo tra un catalogo di oltre mille prodotti.

Da oggi 28.900 scuole italiane, ovvero quasi una scuola ogni due, possono dare il via allo shopping su Amazon, grazie al credito virtuale di quasi 2 milioni di euro offerto dalla piattaforma.

È il frutto dell’iniziativa ”Un click per la scuola”, lanciata dal più grande sito di e-commerce del mondo il 28 agosto scorso e conclusa il 29 febbraio, e dedicata a tutte le scuole senza distinzioni: dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e di secondo grado, statali e private, paritarie e non paritarie.

La somma di 1,9 milioni di euro è il risultato di una percentuale degli acquisti di prodotti effettuati su Amazon dai clienti che hanno deciso di aderire all’iniziativa, scegliendo la propria scuola preferita che desideravano supportare, senza nessun costo aggiuntivo.

Ora – come spiega Amazon in un comunicato diffuso dall’agenzia stampa Adnkronos – “Gli istituti scolastici hanno tempo fino a fine aprile per richiedere quello di cui hanno bisogno scegliendo da un catalogo di oltre 1.000 prodotti“.

Nel catalogo disponibile sul sito – precisa Amazon – c’è “un’ampia selezione di prodotti per le scuole”, che spazia dai prodotti di cancelleria alle attrezzature elettroniche, per arrivare agli articoli sportivi e agli strumenti musicali. Già da oggi, per come informa Amazon, “alcune scuole hanno iniziato a riscattare il proprio credito virtuale e la lista di prodotti maggiormente richiesti include materiali utili alle attività didattiche quotidiane quali materiali di cancelleria, ma anche prodotti di elettronica e giochi educativi.

Tra le scuole beneficiarie, quella che ha ottenuto i maggiori crediti è stata la “Giuseppe Montezemolo” di Roma, seguita da 10 istituti tutti di Milano e dell’hinterland, ad eccezione del sesto posto, ottenuto dall’Istituto Comprensivo di via Acerbi di Pavia. Ci sono 767 istituti comprensivi che hanno ricevuto più di 500 euro ciascuno e altri 2.201 istituti che hanno ricevuto almeno 250 euro.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube