In arrivo l’Ecobonus al 100%

3 Marzo 2020 | Autore:
In arrivo l’Ecobonus al 100%

Il ministro Patuanelli spiega gli interventi al vaglio del Mise per rilanciare l’economia. Nuova rottamazione auto, incentivi alle imprese e credito d’imposta.

Il ministero dello Sviluppo economico sta mettendo a punto una serie di misure per rilanciare l’economia italiana, colpita prima dalla crisi globale e, in questi giorni, dall’effetto coronavirus. Tra queste, come spiega questa mattina il titolare del Mise, Stefano Patuanelli, in un’intervista al Sole 24Ore, ci sono l’Ecobonus al 100%, l’ampliamento degli incentivi 4.0, una nuova rottamazione auto, lo sconto diretto alle imprese danneggiate mediante anticipi di liquidità, il potenziamento degli impianti rinnovabili già esistenti e una legge speciale per mettere riavviare subito i cantieri degli investimenti, sul modello Genova

Per quanto riguarda il settore edile, Patuanelli pensa di potenziare l’Ecobonus, che oggi garantisce una detrazione del 65% e che ha dato dei buoni risultati alle imprese in termini di ritorno economico. Il settore – ricorda Patuanelli sul quotidiano di Confindustria – ha sofferto da anni la crisi e «si può rivitalizzare semplificando le opere pubbliche e spingere portando anche al 100% la detrazione per l’efficienza energetica, accompagnandola con lo sconto in fattura, senza che incida sulla liquidità delle piccole imprese.

Sempre nell’ottica di aiutare le aziende, il ministero immagina di potenziare il piano Transizione 4.0, che ha aggiornato Impresa 4.0. «Valutiamo se aumentare le soglie di investimenti incentivabili con il credito di imposta o le percentuali di beneficio fiscale e di stanziare definitivamente le risorse per rendere gli incentivi triennali».

Per il settore auto, continua il ministro, «abbiamo bisogno di una nuova rottamazione per migliorare i livelli di emissioni e per dare un po’ di ossigeno al settore. E lo stesso discorso vale per le moto e il comparto delle due ruote. Dopodiché, per quanto riguarda l’auto elettrica, dobbiamo incentivare la realizzazione delle infrastrutture elettriche e le colonnine di ricarica eliminando la burocrazia».

Altri interventi riguardano la semplificazione per il ripotenziamento degli impianti eolici per garantire energia rinnovabile, gli incentivi per il ritorno in Italia delle imprese che sono andate all’estero attraverso la riduzione del costo del lavoro e dell’Ires e il credito d’imposta per le aziende dei settori del turismo, dei trasporti e della logistica. Il tutto attraverso due nuovi decreti legge, oppure – conclude Patuanelli – grazie ad un intervento diretto in Parlamento.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube