Lifestyle | Articoli

Come arredare casa con pochi soldi

17 Aprile 2020 | Autore:
Come arredare casa con pochi soldi

Decorare il proprio appartamento può essere molto stimolante, ma anche molto impegnativo. I costi da sostenere e la scelta dei mobili sono un fattore di stress conosciuto da molti. Vediamo qualche piccolo suggerimento utile.

Se hai acquistato casa o ti sei trasferito in un nuovo appartamento o hai intenzione di rinnovare il tuo arredamento sei sulla strada giusta: in questo breve articolo ti fornirò alcuni consigli per fare delle valutazioni accurate.

Come sicuramente sai, la scelta degli arredi di un appartamento può essere molto complicata: devi cercare di contenere le spese e, allo stesso tempo, devi trovare la soluzione più funzionale alle tue esigenze. Inoltre, un tocco di stile non guasta, ma senza sperperare denaro inutilmente.

Devi quindi bilanciare i diversi interessi in gioco e provare a rispondere a una domanda di non poco conto: come arredare casa con pochi soldi?

Proviamo insieme a trovare alcune strategie che ti permettano di fare un buon lavoro: ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Non è, infatti, indispensabile sacrificare sempre le proprie esigenze o i propri desideri: anche con una piccola disponibilità economica è possibile operare degli acquisti all’avanguardia.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per te.

Definisci il budget di spesa

Il primo passo da compiere prima di lanciarti in questa avventura è quello di farti i tradizionali conti in tasca. Proprio così: è fondamentale conoscere esattamente la quantità di denaro che puoi impiegare nell’acquisto dei mobili e delle decorazioni che sono necessarie alla tua casa.

Valuta se il tuo portafoglio è sufficiente oppure è necessario rimpomparlo con un piccolo finanziamento: in questo senso, le banche e gli istituti di credito sono attrezzati e, a fronte di piccole rate, possono offrirti la liquidità di cui hai bisogno. Questa valutazione spetta però soltanto a te: sei tu a decidere se sei in grado di assumerti l’impegno di pagare delle rate mensili. Sotto tale punto di vista, considera anche un altro aspetto: nella maggior parte dei casi, gli stessi negozi di arredamento si appoggiano a delle finanziarie che, in automatico, ti garantiscono l’opportunità di pagare i tuoi acquisti a rate. Per accedere a tale possibilità, a meno che non sia espressamente esclusa ogni forma di garanzia, devi essere in possesso di una busta paga dalla quale sia possibile attingere la somma con cadenza periodica.

Operata questa prima valutazione, è il momento di iniziare la ricerca dell’arredamento. E anche in tal caso devi fare una stima iniziale: oltre all’individuazione del budget di spesa a tua disposizione, devi verificare cosa ti necessita esattamente. Devi, cioè, prendere in considerazione la possibilità di comprare tutti gli arredi di tutta la casa in un’unica soluzione oppure di posticipare gli acquisti meno importanti a un momento successivo.

Soltanto quando avrai le idee chiare su questi due aspetti potrai assumere delle decisioni con consapevolezza.

Ricorri ai grandi centri di convenienza

Fatte tutte le preventive valutazioni del caso, ti consigliamo di non fermarti troppo presto nella ricerca del materiale di cui hai bisogno. La soluzione più opportuna è quella di fare più giri tra i negozi specializzati e di ottenere diversi preventivi da mettere a confronto.

Sul punto, ricordati un aspetto fondamentale: al giorno d’oggi, moltissime catene di arredamento forniscono delle soluzioni cosiddette “tutto compreso”. In altri termini: aderendo al pacchetto che ti viene proposto, abbatti i costi e acquisti l’arredamento completo di due o più stanze a prezzi irrisori o comunque al di sotto della media nazionale.

Il servizio ti viene reso sia in presenza attraverso le filiali dislocate su tutto il territorio nazionale sia on line tramite sito internet. In quest’ultimo caso, hai la possibilità di procedere con la scelta del prodotto e il suo acquisto direttamente da casa: valuta però che, anche se hai diritto al reso senza motivazione entro quattordici giorni dal recapito della merce, l’acquisto on line non ti consente di verificare di persona la qualità del prodotto e la sua conformità ai tuoi gusti.

Usa il “fai da te”

Se hai delle buone abilità manuali e una certa dose di fantasia puoi decidere di completare i tuoi interni con dei lavori unici realizzati direttamente da te. La soluzione migliore, se sei in grado di farlo, è quella di affiancare i tuoi acquisti con delle decorazioni fatte a mano che rendano il tuo ambiente inconfondibile.

Per raggiungere tale risultato non è sempre necessario creare un nuovo elemento di arredo, ma puoi fare riferimento anche a mobili o arredi grezzi, venduti a basso costo, che necessitano semplicemente di essere verniciati e decorati. Pensa, ad esempio, alle sedie in legno non lavorato che devi colorare della tinta più consona al tuo arredamento.

Compra mobili multifunzionali

Da molti anni, l’innovazione tecnologica ha fatto il suo ingresso anche nel mondo del cosiddetto interior design, ossia nella ricerca della soluzione di arredo più funzionale a ogni singolo ambiente di vita.

Ti trovi di fronte a una vera e propria branca di studio che ha lo scopo principale di rispondere alle esigenze dell’attuale società: la carenza di immobili e l’alto costo della vita spingono, infatti, gli italiani a ricorrere ad appartamenti molto piccoli, solitamente mono o bilocali. Ed è proprio in tale ottica che sono stati progettati e predisposti i cosiddetti mobili poliedrici o multifunzionali.

Tali elementi di arredo hanno la caratteristica di essere “salva-spazio”: le loro dimensioni ridotte e la possibilità di utilizzarli per più scopi consentono di investire denaro in un unico acquisto che si traduce, contemporaneamente, in più possibilità di utilizzo.

Ti faccio un esempio: ci sono dei letti matrimoniali completi, inseriti dentro appositi cassettoni, che si richiudono all’interno della parete per tutto il tempo in cui non devono essere usati creando; in tal modo, si recupera spazio e si rimanda l’immagine di un muro attrezzato.

Di solito, questi arredi li trovi all’interno delle catene di arredamento di cui ti ho già parlato e hanno un costo accessibile a una disponibilità economica media. I vantaggi che ne derivano sono però molteplici, come puoi facilmente intuire.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube