Cronaca | News

La Francia requisisce tutte le mascherine

3 Marzo 2020
La Francia requisisce tutte le mascherine

Il presidente Macron ordina il sequestro della produzione e delle scorte dei dispositivi di protezione, per distribuirli al personale sanitario ed ai malati.

Il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha disposto la requisizione delle mascherine di protezione in tutta la Francia. Il provvedimento riguarda l’intera produzione e tutte le scorte dei prodotti presenti nel territorio dello Stato.

La notizia è apparsa in un tweet dello stesso Macron, diffusa dall’agenzia stampa Adnkronos, dove il presidente precisa che “saranno distribuite al personale sanitario e ai francesi contagiati dal coronavirus”.

In Francia i contagi hanno superato il numero di 200 e i morti sono arrivati a 4.

Nel frattempo l’Italia adotta una diversa strategia: “Abbiamo acquistato 400mila mascherine dal Sud Africa e ne approvvigioneremo altre 500mila fra un paio di giorni, sempre dallo stesso canale. Stiamo cercando in tutto il mondo, stiamo facendo una ricerca capillare. Anche la Francia ha bloccato la vendita. In Italia non abbiamo aziende che producono mascherine, viviamo di importazioni“, ha detto all’Adnkronos il commissario straordinario per l’emergenza coronavirus Angelo Borrelli.

Intanto l’Oms, Organizzazione mondiale della sanità, lancia l’allarme sui prezzi delle mascherine chirurgiche, che “sono aumentati di 6 volte”, mentre “quelli dei respiratori sono più che triplicati e le tute protettive costano il doppio”, afferma il direttore generale in una conferenza stampa a Ginevra sul coronavirus.

“Non possiamo fermare il virus – ha fatto notare – senza proteggere gli operatori sanitari. La carenza di questi dispositivi sta lasciando medici, infermieri e altri lavoratori in prima linea pericolosamente mal equipaggiati nel prendersi cura dei pazienti con Covid-19, a causa dell’accesso limitato a forniture come guanti, maschere mediche, respiratori, occhiali protettivi, visiere, abiti e grembiuli. Siamo preoccupati per il fatto che la capacità dei Paesi di rispondere venga compromessa dalla grave e crescente interruzione della fornitura globale di dispositivi di protezione individuale, causata dall’aumento della domanda, dall’accaparramento e dall’abuso”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Chi specula sulla salute altrui cercando di arricchirsi “alla chetichella” (o nemmeno tanto) dovrebbe essere messo sotto processo e severamente condannato. Forzando il significato del termine, nel senso di indebito accaparramento, si può parlare di… aggiotaggio ?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube