Politica | News

Taglio dei parlamentari: novità sul referendum

5 Marzo 2020 | Autore:
Taglio dei parlamentari: novità sul referendum

Slitta la data del voto a causa dell’emergenza sanitaria.

L’Italia si ferma. Scuole chiuse, eventi sospesi, manifestazioni rinviate. A causa dell’emergenza Coronavirus, anche il Consiglio dei ministri ha deciso di rimandare il referendum sul taglio dei parlamentari, previsto per il prossimo 29 marzo.

Tecnicamente, il referendum sarà sospeso con rinvio a data da destinarsi. Fino al 23 marzo, il Governo potrà fissare una nuova giornata elettorale (secondo alcune indiscrezioni, probabilmente, a maggio) e basterà solo un nuovo Decreto del Presidente della Repubblica. Qualora dovesse supersarsi il 23 marzo, occorrerà procedere alla convocazione di una nuova data e i tempi, inevitabilmente, potrebbero allungarsi.

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà dichiara che: “La legge ci consente di fissare la nuova data entro il 23 marzo 2020, in una domenica compresa tra il 50esimo ed il 70esimo giorno successivo all’indizione”.

“Il governo ha ritenuto opportuno rivedere la decisione circa la data del referendum che era stata fissata prima dell’emergenza sanitaria- sottolinea il ministro- allo scopo di assicurare a tutti i soggetti politici una campagna elettorale efficace e ai cittadini un’informazione adeguata”.


1 Commento

  1. Vorrei vedere quanti onorevoli e senatori votano questo referendum, è come pretendere di mutilarsi i genitali per far rabbia al coniuge.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube