Coronavirus: il nuovo rischio sui farmaci

10 Marzo 2020
Coronavirus: il nuovo rischio sui farmaci

C’è la possibilità di segnalazioni di carenze o interruzioni della fornitura di farmaci.

L’Agenzia europea dei medicinali (Ema) spiega che a seguito della nuova emergenza Covid- 19 “sta monitorando attentamente il potenziale impatto della nuova malattia da coronavirus (Covid-19) sulle catene di approvvigionamento farmaceutiche nell’Unione europea. A oggi non sono pervenute segnalazioni di carenze o interruzioni della fornitura di medicinali commercializzati nell’Ue a causa di questo focolaio”. Ma, “man mano che si sviluppa l’emergenza sanitaria pubblica, non si possono escludere” problemi di questo genere. E’ quanto emerge da una nota dell’agenzia di stampa Adnkronos.

La task force creata dall’Unione europea, prosegue l’Ema, “identificherà e coordinerà le azioni per proteggere i pazienti quando alcuni farmaci saranno a rischio di carenza di approvvigionamento, ad esempio a causa di un blocco temporaneo dei siti di produzione nelle aree interessate da Covid-19 o di restrizioni di viaggio che incidono sulle spedizioni. Il gruppo assicurerà inoltre che i pazienti e gli operatori sanitari in tutta l’Ue siano tenuti informati in modo coerente e trasparente sui rischi e sulle azioni correttive intraprese. E’ inoltre responsabilità delle aziende farmaceutiche – continua l’Ema – garantire la continuità dell’approvvigionamento dei loro medicinali. Ciò include, ad esempio, che i produttori mettano in atto adeguate misure di resilienza come l’aumento delle scorte o il doppio approvvigionamento di prodotti e materiali”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube