Cronaca | Articoli

Coronavirus, ora è pericolo globale

11 Marzo 2020
Coronavirus, ora è pericolo globale

La pandemia – epidemia a diffusione fulminea – è stata ufficialmente dichiarata dall’Organizzazione mondiale della sanità, che esprime preoccupazione.

Quello che tutti temevamo si è verificato: il Coronavirus non è più una semplice epidemia: è diventata pandemia, cioè malattia con capacità di diffondersi rapidamente attraverso interi continenti e vastissimi territori. È la prima pandemia causata da un Coronavirus perché, come abbiamo imparato a comprendere in queste settimane, di Coronavirus ne esistono molti. Alcune tipologie le conoscevamo: si erano già manifestate e diffuse in tempi ricedenti ma mai con questa dirompenza e rapidità di propagazione. Adesso siamo semplicemente di fronte a una forma di virus più aggressiva che ci era sconosciuta prima d’ora ed è per questo che fatichiamo a trovare una cura.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato pochi minuti fa durante una conferenza stampa a Ginevra che ormai non ci sono più dubbi sulle proporzioni del fenomeno.

Come rivela la nostra agenzia di stampa Adnkronos, che sta riportando ampi stralci della conferenza stampa all’Oms, il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha detto che c’è molta preoccupazione “per l’allarmante diffusione e la gravità della situazione”. I numeri sono allarmanti: “Nelle ultime due settimane – dicono dall’Oms – il numero di casi di Covid-19 al di fuori della Cina è aumentato di 13 volte e il numero di Paesi coinvolti è triplicato. Ci sono ora oltre 118mila casi in 114 paesi e 4.291 persone hanno perso la vita. Non abbiamo mai visto una pandemia da Coronavirus, questa è la prima. Ma non abbiamo mai visto nemmeno una pandemia che può, allo stesso tempo, essere controllata”.

Durante la conferenza è stato fatto anche riferimento all’Italia, secondo paese per numero di contagi dopo la Cina, parlando di rischio affaticamento del personale sanitario, con 900 persone attualmente ricoverate in terapia intensiva. La previsione dell’Oms, per i prossimi giorni, è di un aumento di casi e decessi in Italia come altrove.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube