Cronaca | News

Coronavirus: primo caso in serie A, Juve e Inter isolati

12 Marzo 2020 | Autore:
Coronavirus: primo caso in serie A, Juve e Inter isolati

Il difensore bianconero Rugani è positivo. A rischio il campionato, le coppe europee e l’Europeo «itinerante» di quest’estate.

Il coronavirus arriva nel mondo del calcio e le due squadre che si contendono il campionato, Juventus e Inter, si sono messe in isolamento. Il difensore bianconero Daniele Rugani è il primo calciatore di serie A risultato positivo al test sul Covid-19. La società torinese lo ha comunicato sul proprio sito, precisando che Rugani è asintomatico. La Juventus ha scelto l’isolamento volontario ed interrotto allenamenti e qualsiasi tipo di attività sportiva. La squadra sarebbe impegnata la prossima settimana nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Lione. La palla passa alla Uefa, che nelle prossime ore deciderà in merito.

Di rimbalzo, il caso interessa anche l’Inter, ultima squadra contro cui ha giocato la Juventus, domenica scorsa per il turno di campionato. Rugani non era sceso in campo, ma era stato per i 90 minuti in panchina ed aveva fatto i soliti esercizi di riscaldamento prima della gara. A questo punto, anche la squadra, la cui partita di ieri sera di Europa League era stata sospesa proprio per il coronavirus, nerazzurra è in isolamento. La società nerazzurra ha annunciato che «a seguito del comunicato di Juventus riguardo alla positività del calciatore Daniele Rugani al Covid-19, viene sospesa ogni attività agonistica sino a nuova comunicazione»

Entrambe le competizioni europee sono a rischio. Così come il campionato di calcio di serie A. Il tempo di recuperare le gare non giocate è davvero esiguo, visto che a giugno dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) partire l’Europeo delle nazionali che, quest’anno, è stato deciso di giocare in diversi Paesi.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube