Coronavirus: bloccati gli accertamenti fiscali in tutta Italia

12 Marzo 2020
Coronavirus: bloccati gli accertamenti fiscali in tutta Italia

L’Agenzia delle Entrate sospende ogni attività di controllo, ispezione e verifica sull’intero territorio nazionale, ad eccezione degli atti in scadenza.

L’Agenzia delle Entrate blocca le attività di accertamenti fiscali e verifiche in tutta Italia. Oggi il direttore, Ernesto Maria Rufini, ha firmato una direttiva ai propri uffici nella quale dispone la sospensione generalizzata salvo le eccezioni degli atti urgenti.

Tutto ciò avviene a seguito dell’emergenza Coronavirus e delle disposizioni adottate dal Governo, fino ai recenti Decreti del presidente del Consiglio sui divieti degli spostamenti e sulla chiusura della maggior parte delle attività economiche e commerciali ad eccezione di quelle riguardanti i servizi essenziali.

Nel testo del provvedimento appena emanato, secondo quanto ci comunica l’agenzia stampa Adnkronos, si legge che ”Sono sospese le attività di liquidazione, controllo, accertamento, accessi, ispezioni e verifiche, riscossione e contenzioso tributario da parte degli uffici dell’Agenzia delle Entrate a meno che non siano in imminente scadenza (o sospesi in base a espresse previsioni normative)”.

Anche la Guardia di Finanza ha adottato oggi un provvedimento analogo, fermando le proprie attività ordinarie di verifiche e controlli fiscali e rimodulando il proprio dispositivo di vigilanza in un nuovo assetto per fronteggiare l’emergenza, ad esempio intensificando le attività antifrode collegate all’epidemia; tutto ciò senza fissare sin d’ora un termine, ma disponendo che la sospensione durerà “fino a cessate esigenze”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube