Coronavirus: ecco chi riceverà guanti e mascherine gratis

13 Marzo 2020
Coronavirus: ecco chi riceverà guanti e mascherine gratis

Dispositivi di protezione individuale gratuiti per i lavoratori. Nel frattempo, aumentano le speculazioni sui prezzi delle mascherine.

In una videoconferanza con sindacati e associazioni industriali, il premier Giuseppe Conte ha spiegato che con la Protezione civile, nei prossimi giorni, cercheranno di distribuire gratuitamente a tutti i lavoratori dispositivi di protezione individuale.

Daniele Giannini, consigliere regionale Lazio della Lega, sottolinea che bisogna “Dotare gratuitamente di mascherine anti contagio poichè svolgono in questo momento mansioni indispensabili per la ‘sopravvivenza’ della nazione, anche tutti i lavoratori che operano nelle farmacie, nei presidi ospedalieri, negli ambulatori e nei supermercati e che quotidianamente sono a stretto contatto con pazienti, fornitori e clienti”.

“Ci risulta che molti di questi operatori, che già avevano provveduto a proprie spese all’acquisto di mascherine, oggi hanno difficoltà a reperirne altre. – continua Giannini – Se proprio gli ospedali e gli ambulatori, come i supermercati e le farmacie, nonchè tutte quelle attività oggi aperte al pubblico sono indicate dal recente Decreto del presidente del Consiglio come indispensabili per garantire beni e servizi di prima necessità, sarebbe auspicabile che fossero distribuiti adeguati kit di protezione a tutti coloro che al momento riescono a garantire questo servizio”.

Intanto, come riporta una nota stampa dell’agenzia Adnkronos, Federfarma mostra il pugno duro: “Qualora, effettuati i dovuti controlli, fossero confermati episodi di sciacallaggio, ci costituiremo parte civile”, afferma il presidente Marco Cossolo sottolineando che “Federfarma rimane vigile”, riferendosi agli episodi di speculazione riportati dalla stampa e ribadendo “volontà di combattere con ogni mezzo questi riprovevoli comportamenti”.

“Non vogliamo – continua Cossolo – che i cittadini, per i quali ci stiamo adoperando con tanto impegno, siano danneggiati né vogliamo che l’avidità di pochi leda l’immagine di una categoria che non mi stancherò mai di ringraziare, e che anche in questa emergenza sta lavorando con grande efficienza malgrado le difficoltà.”

Federfarma è già intervenuta chiedendo alle proprie organizzazioni territoriali di voler segnalare eventuali abusi per potersi costituire parte civile nei processi, nonché di compiere i dovuti accertamenti per le successive segnalazioni alle competenti autorità”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube