Cronaca | News

Coronavirus: i medici attaccano Sgarbi

14 Marzo 2020 | Autore:
Coronavirus: i medici attaccano Sgarbi

Un esposto penale per il suo video “irresponsabile e pericoloso” e per aver manifestato “dubbi sulla pericolosità del virus e sulle modalità di diffusione del contagio”. 

Pochi giorni fa, l’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus è stata dichiarata una pandemia dall’Organizzazione mondiale della sanità. Il numero di decessi e di contagi continua a crescere. Il picco del Covid-19 è stimato per il 18 marzo. In questo clima di forte preoccupazione e allerta, è importante fare molta attenzione alle fake news e ai messaggi comunicati alla popolazione, soprattutto se a lanciare certi messaggi sono personaggi pubblici con un grande seguito.

L’associazione Patto Trasversale per la Scienza (Pts), fondata da Roberto Burioni e Guido Silvestri, ha presentato un esposto penale contro Vittorio Sbarbi “per le gravi affermazioni fatte nel video del 9 marzo scorso pubblicato sul profilo Facebook (ora cancellato) e sul canale YouTube sulla diffusione del virus e sulla malattia Covid-19. Nel video – rimarca il Pts – Sgarbi ha manifestando dubbi sulla pericolosità del virus e sulle modalità di diffusione del contagio, diffuso notizie false rispetto alla prevenzione e ridicolizzato le misure di contenimento adottate dal Governo”.

In una nota che la nostra redazione ha appena ricevuto dall’agenzia di stampa Adnkronos, Pier Luigi Lopalco (presidente del Pts e responsabile Coordinamento Regione Puglia emergenze epidemiologiche) ha dichiarato che: “A prescindere dai risvolti giudiziari, chi in questo momento ha a disposizione una platea importante di pubblico in qualità di influencer ha anche doverie obblighi morali di responsabilità nei confronti del Paese. È da irresponsabili – conclude – diffondere proclami che incitino ad abbassare la guardia verso un’infezione così pericolosa”.

La replica di Sgarbi

Vittorio Sgarbi replica alla denuncia presentata nei suoi confronti dall’associazione Patto Trasversale per la Scienza (Pts): “Le mie posizioni sono quelle di molti scienziati. Dal Governo c’è una strategia della tensione per coprire le inefficienze del sistema sanitario. Ogni mia dichiarazione è ispirata alla posizione di uomini di scienza che hanno indicato i limiti del virus rispetto alla mortalità”.

“Nessuna mia affermazione – scrive il critico d’arte su Facebook – prescinde dalle posizioni di virologi ed epidemiologi quali Gismondo, Bassetti e Tarro, ai quali mi sono ispirato. Non ho istigato nessuno -sottolinea – ma ho raccomandato i precetti cristiani della visita agli infermi nel momento in cui si è dichiarato che a Codogno il virus era stato debellato. Tra le opere di misericordia – continua Sgarbi – c’è l’obbligo di visitare gli infermi. Denuncio quindi la prepotenza, l’aggressione, la presunzione di verità di chi, in nome della scienza, nega i dati oggettivi sulla malattia, virale ma non mortale, per coprire le insufficienze dello Stato nella sanità, procurando allarme e confondendo le cause di morte per attribuirle indebitamente al coronavirus”.

E ancora: “Per questa strategia della tensione si inventano associazioni inesistenti e farlocche, che approfittano della paura e della intimidazione, come il sedicente ‘Patto trasversale per la scienza‘ che non ha niente a che fare con la scienza e che è espressione di una prepotenza che approfitta della paura dei cittadini e la propaga”.

Poi, l’annuncio: “Ho dato mandato all’avvocato Cicconi di procedere contro chi si investe della scienza senza averla, diffondendo ignoranza. Vi chiedo – conclude – di condividere questo messaggio”.



1 Commento

  1. SGARBI sul coronavirus
    Caftone, ignorante in materia, molto più di una capra. Sempre in cerca di argomenti per attirare l’attenzione su di sé, narcisista e immaturo. Il sistema sanitario NON è “inefficiente” ma insufficiente ad affrontare al meglio situazioni estreme soprattutto a causa dei tagli di mezzi e personale operati in passato dai suoi padroni della destra (incluso Matteo RENZI); dicevano che tagliavano gli sprechi per la spending review!!!. (SSN fornisce risorse alle cliniche private)
    Il virus di Wuhan ha già subito piccole mutazioni e in futuro potrebbe comparire una mutazione tale da portare a un aumento di infettività e mortalità a prescindere dallo stato di salute dell’infettato.
    caro vlittorio, informati pure presso i tuoi amici scienziati ma non distorcere o manipolare quello che dicono.
    Grande considerazione va invece a tutto il personale sanitario che si è fatto carico di impegni gravosi e sacrifici sovrumani.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube