Cronaca | Articoli

La mappa dei Paesi senza Coronavirus

14 Marzo 2020
La mappa dei Paesi senza Coronavirus

Ecco tutte le aree in cu non sono stati registrati contagi.

La pandemia del coronavirus si allarga ogni giorno colpendo anche quelle aree che, fino ad oggi, non sono state raggiunte dal virus, come l’Africa e l’America Latina. Due giornali britannici hanno pubblicato nelle loro sezioni travel dei consigli di viaggi per destinazioni in cui al momento non si registrano contagi. È quanto riporta una nota stampa dell’agenzia Adnkronos.

“12 bei Paesi senza coronovirus”, titola The Telegraph nella sua sezione viaggi sottolineando come “il coronavirus lascia molte destinazioni turistiche fuori gioco”. La lista comprende molti Paesi africani – Namibia, Madagascar, Mozambico, Etiopia, Botswana, Tanzania – America Latina – Uruguay, Nicaragua – ma anche Asia – Laos, Uzbekistan, Tajikistan – e la Groenlandia.

Anche The Sun appare preoccupato del “limbo in cui si trovano le vacanze dei britannici a causa del grande numero di Paesi colpiti dal coronavirus“.

“Con tutti i viaggi in Italia vietati e nuovi casi riportati in Turchia e Spagna, ora vi spieghiamo dove potete andare che non ci sono notizie di coronavirus”, scrive pubblicando una mappa delle nove destinazioni turistiche amate dagli holidaymakers britannici dove non ci sono stati ancora contagi.

Tra questi, Capo Verde, Barbados, Madeira, Azzorre, Bermuda, Isola di Man. Inserisce anche le isole greche di Mykonos, Corfù e Santorini dove, a differenza della terraferma greca, non si sono registrati ancora casi. Ma poi cita un esperto che afferma che “se posti come Santorini, Mykonos o altre isole verranno colpite, sarà un incubo, il mercato per il Mediterraneo è praticamente crollato”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube