Coronavirus: arrivano i corsi di formazione per i medici

15 Marzo 2020 | Autore:
Coronavirus: arrivano i corsi di formazione per i medici

Covid-19: come affrontare l’emergenza sanitaria. Fnomceo e l’Iss hanno lanciato corsi formativi a distanza per i professionisti sanitari.

La diffusione del Coronavirus è in continua evoluzione. Spesso, i dati si accavallano e sono fonte di informazioni incontrollate. La Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) ha messo a disposizione dei professionisti impegnati nella lotta al Coronavirus un corso di formazione a distanza, attivo dal 22 febbraio fino a fine anno. Un ciclo di lezioni sul Covid-19 (disponibile sulla piattaforma Fadinmed) con il riconoscimento dei crediti Ecm. Contenuti aggiornati ogni quindici giorni, raccolti in un e-book scaricabile gratuitamente sul portale Fnomceo.

Quali sono i temi trattati? Il corso affronta la storia della pandemia (così definita dall’Organizzazione mondiale della sanità) a partire dalla segnalazione dei primi casi e fornisce informazioni sui sintomi più comuni del Coronavirus (leggi Come capire se hai il coronavirus), sulle modalità di contagio, sulla valutazione del rischio, sui numeri della pandemia, la diagnosi e la gestione dei pazienti, sui possibili scenari futuri. Poi, si parla di prevenzione, delle misure di sicurezza e della tutela della salute. Inoltre, è presente una sezione dedicata alla corretta comunicazione ai cittadini.

Un altro corso di formazione a distanza (accessibile direttamente sulla piattaforma Eduiss fino al 10 luglio) è stato avviato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) per informare e formare sul nuovo coronavirus Sars-CoV-2 i medici, gli infermieri e tutti gli operatori del Servizio Sanitario Nazionale informati e formati, avvalendosi delle attuali evidenze scientifiche.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube