Questo sito contribuisce alla audience di

Alitalia salvata al volo

16 Marzo 2020
Alitalia salvata al volo

La compagnia aerea di bandiera sarà nazionalizzata: apparterrà a una nuova società controllata dal ministero dell’Economia e Finanze.

Alitalia torna ad essere pubblica: il nuovo decreto legge Cura Italia approvato oggi dal Governo mette una rete di salvataggio alla compagnia aerea, attraverso la costituzione di una Newco, una nuova società creata apposta per impedirne la cessione o il fallimento.

Proprio la vendita della compagnia era vicina, con il termine per le manifestazioni di interesse che sarebbe scaduto il prossimo 18 marzo, ma era probabile, visto il clima di emergenza economica, che sarebbe rimasta senza acquirenti.

Le nuove norme autorizzano la costituzione di una nuova società, che sarà pubblica in quanto interamente controllata dal ministero dell’Economia e Finanze; ma lasciano aperta anche l’ipotesi di un controllo indiretto ad opera di un’altra società “a prevalente partecipazione pubblica”.

Questa soluzione aperta ha una ragione. Le fonti d’agenzia Adnkronos parlano di un vivace scontro tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle su questo salvataggio al volo operato in extremis proprio stamattina; nella bozza iniziale la nuova norma per Alitalia non c’era. Tutto questo spiegherebbe i motivi dello strano ritardo nell’emanazione di un decreto che era stato annunciato già pronto per la fine della scorsa settimana.

Per garantire la riuscita dell’impresa, il Governo ha stanziato 500 milioni di euro (la bozza precedente ne prevedeva 600), da destinare a un Fondo per i danni subiti dal settore aereo per l’emergenza economica causata dal Coronavirus. È molto probabile che queste risorse siano solo iniziali e occorreranno integrazioni successive: dalle stime fatte di recente, risulta che servano molti più soldi per salvarla davvero. Ma di questo si occuperà un altro decreto, che il premier Conte ha già annunciato.


1 Commento

  1. A questo punto vorrei vedere se tutti i responsabile super pagati rinunciano al loro lauto stipendio, oppure preferiscono far morire un sacco di gente solo perché si sentono importanti,(raccomandati)

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube