Coronavirus: c’è più tempo per laurearsi

16 Marzo 2020
Coronavirus: c’è più tempo per laurearsi

Prorogato al 15 giugno il termine dell’attuale anno accademico, in modo da permettere agli studenti di arrivare al traguardo senza rinvio alla nuova sessione.

Il decreto Cura Italia varato oggi in Consiglio dei ministri prevede anche l’estensione dell’anno accademico per le Università. In particolare, è prevista la proroga dell’ultima sessione di laurea dell’anno accademico che sta per scadere tra marzo e aprile e viene prolungata dal decreto legge al 15 giugno 2020.

Nel provvedimento si legge infatti che “In deroga alle disposizioni dei regolamenti di ateneo, l’ultima sessione di laurea dell’anno accademico 2018/2019 è prorogata al 15 giugno 2020. È conseguentemente prorogato ogni altro termine connesso all’adempimento di scadenze didattiche e amministrative funzionali allo svolgimento dell’esame di laurea”.

Il ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi,  evidenzia che “La proroga dell’anno accademico al 15 giugno è una decisione che permetterà agli studenti di laurearsi senza il rinvio alla nuova sessione, con tutte le conseguenze professionali ed economiche”.

Con il provvedimento viene anche istituito per l’anno 2020 un “Fondo per le esigenze emergenziali del sistema dell’Università, delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e degli enti di ricerca” con una dotazione pari a 50 milioni di euro, da ripartire con un successivo decreto del Miur.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube