Cronaca | Articoli

Coronavirus: qualcuno aveva previsto tutto

17 Marzo 2020
Coronavirus: qualcuno aveva previsto tutto

Il video che sta facendo il record di condivisioni e che, in questo momento, tocca gli animi della popolazione mondiale. 

Non è stato solo Bill Gates ad aver previsto che una pandemia avrebbe, prima o poi, decimato la popolazione mondiale. Ora torna a galla la produzione della Warner Bros del 2011 dal titolo “Contagion”. Il trailer, proprio in questi giorni ricondiviso su social e chat, mostra – con una visione incredibilmente profetica – le città per come oggi sono quelle europee: vuote e presidiate dagli eserciti.

«Il rischio di una nuova pandemia su base planetaria allerta i medici del Center for Disease Control e dell’OMS. Devono isolare velocemente il nuovo virus, trovare una cura e circoscrivere il contagio iniziato a Hong Kong»: così inizia la recensione al disaster movie di Hollywood interpretato da Matt Damon, Kate Winslet e Gwyneth Paltrow e che solo 9 anni fa era sembrata fantascienza. 

Lo sceneggiatore di Contagion è stato intervistato proprio in questi giorni per dire la sua sulla pandemia da coronavirus e sul motivo per cui il film è il più visto degli ultimi giorni. «Ci avevano avvertito: era solo questione di tempo». Diretta da Steven Soderbergh, Contagion è una pellicola basata su ricerche approfondite sulla natura delle vere pandemie. «Gli scienziati con cui ho parlato (all’epoca), e ce n’erano molti, avevano detto tutti che si trattava di capire quando ciò che accade nel film sarebbe successo nella realtà, non se prima o poi sarebbe successo. Una delle cose belle che ho imparato facendo le mie ricerche è cosa significa veramente salute pubblica. È un obbligo reciproco.

Noi siamo la cura. Possiamo essere la cura. Significa ascoltare i funzionari della sanità pubblica ed essere consapevoli del nostro obbligo verso i nostri simili».

Le immagini sono “in-quie-tan-ti”. Noi le abbiamo viste e le consigliamo solo ai più duri di stomaco. Non perché in sé siano forti, ma perché ci riportano a questi giorni e soprattutto a come potrebbe risvegliarsi, di qui a breve, il mondo.

Per vedere il filmato clicca qui sotto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube