Cronaca | News

Coronavirus, Fox News accusa l’Italia

19 Marzo 2020
Coronavirus, Fox News accusa l’Italia

Secondo il sito americano il nostro Paese fu informato dagli 007 dell’epidemia in arrivo, ma le misure per contenerla sono arrivate tardi. L’intelligence: “Non è vero”.

Potevamo fare meglio. E soprattutto: potevamo fare prima. È l’accusa che Fox News, canale di informazione americano, rivolge all’Italia. In un lungo articolo sul sito dell’emittente è scritto che il nostro paese era stato preavvertita della catastrofe Coronavirus. Forse la tragedia più grave che ha colpito il Paese dal secondo conflitto mondiale. Con conseguenze ben più pesanti della recente crisi economica dalla quale, peraltro, non eravamo ancora usciti del tutto.

Una nota dell’Adnkronos ci informa di tutto ciò. Secondo Fox, il governo italiano sarebbe stato avvertito a fine 2019 da alcuni rapporti di intelligence del rischio di pandemia ma la questione sarebbe stata sottovalutata. Fox cita un “esperto di sicurezza che fa base a Roma” che ha chiesto di mantenere l’anonimato, perché “non autorizzato a parlare in pubblico” della questione. Per la fonte, “rapporti di intelligence allertarono il governo della potenziale pandemia pochi giorni dopo che questa si infiltrò in Cina alla fine dello scorso anno. Ma passarono settimane prima che qualsiasi azione seria venne presa a Roma”. Secondo la fonte citata da Fox News, l’idea generale era “che era un problema cinese, che non sarebbe arrivato qui”.

Dopo poche ore la smentita

Adnkronos, per trovare conferme, ha provato a interpellare direttamente gli 007 italiani. Fonti di intelligence italiane che l’agenzia ha contattato “smentiscono categoricamente di avere mai ricevuto dai colleghi dell’intelligence statunitense alcuna notizia sulla potenziale pandemia originata in Cina alla fine dello scorso anno”.

Anche fonti statunitensi, contattate dalla stessa agenzia, smentiscono come già fatto dalla nostra intelligence, quanto asserito dalla tv americana Fox news in merito alla presunta trasmissione a Roma di informazioni sulla pandemia in Cina a fine 2019. E bollano come fake news l’intera ricostruzione.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube