Diritto e Fisco | Articoli

Quando si sospende la patente?

25 Marzo 2020 | Autore:
Quando si sospende la patente?

In cosa consiste e quando si applica la sospensione della patente di guida?

L’automobile rappresenta da sempre un simbolo di libertà. Soprattutto nel nostro Paese, l’acquisto dell’autoveicolo rappresenta una tappa importante nella vita delle persone. La sicurezza stradale è un valore che va costantemente valorizzato e preservato. A questo scopo, esistono le norme repressive del Codice della Strada. Esistono cioè disposizioni di legge che, a tutela dell’incolumità pubblica e dei singoli, prevedono sanzioni per chi trasgredisce le regole di comportamento necessarie a garantire una circolazione ordinata e sicura. Le sanzioni previste dal Codice della Strada [1] non sono soltanto sanzioni economiche (le cosiddette “multe”) ma anche più incisive sanzioni (cosiddette accessorie) che in determinati casi colpiscono l’autoveicolo stesso (ad esempio il fermo amministrativo) o i documenti di circolazione come la patente di guida.

In particolare, ci sono casi in cui, per la gravità della violazione commessa, è prevista la sospensione per un determinato periodo della patente di guida. Nell’articolo che segue ci soffermeremo proprio sulla sospensione della patente chiedendoci quando si sospende la patente e fornendo ai cittadini le più utili informazioni in merito.

Cos’è la sospensione della patente?

Abbiamo evidenziato che la sospensione della patente è una sanzione amministrativa accessoria.

Cosa significa? La legge [2] stabilisce che in alcuni casi, quando la violazione commessa è piuttosto grave, insieme alla sanzione economica (cioè monetaria) l’organo accertatore (cioè la Polizia di Stato o i Carabinieri o le Polizie locali) infligge al trasgressore anche un’ulteriore sanzione che può essere:

  • l’obbligo di compiere determinate attività o di sospendere o cessare una determinata attività (ad esempio, ripristinare a proprie spese i segnali stradali distrutti a seguito di un sinistro stradale oppure cessare l’attività di scavo in sede stradale);
  • relativa al veicolo (fermo amministrativo o confisca);
  • relative ai documenti di circolazione e alla patente (revoca, sospensione).

La sospensione della patente è, dunque, una sanzione accessoria che colpisce la licenza di guida se viene commessa una delle violazioni indicate dalla legge ed ha una durata variabile (vedi il paragrafo successivo).

La sospensione della patente di guida viene indicata al trasgressore direttamente nel verbale di contestazione dal quale il cittadino viene informato che la sua patente è sospesa e per quanto tempo durerà questo provvedimento.

La sospensione della patente è una sanzione accessoria

Quando viene sospesa la patente?

I casi più rilevanti in cui la patente viene sospesa sono i seguenti:

  • quando il cittadino ha perso temporaneamente i requisiti fisici e psichici: in questo caso, la sospensione durerà fino a quando il cittadino non dimostri alla competente commissione medica di averli recuperati in pieno [3];
  • quando il cittadino alla guida di veicoli che trasportano cose viola i divieti di circolazione disposti dal prefetto su alcune strade per motivi di sicurezza pubblica o inerenti alla sicurezza della circolazione, di salute o per esigenze militari: in questo caso la sospensione dura da uno a quattro mesi [4];
  • quando il cittadino munito di patente di guida conduce veicoli per la cui guida occorre una patente di categoria diversa da quella posseduta: in questo caso la patente posseduta è sospesa da quattro a otto mesi [5];
  • quando il neopatentato da meno di tre anni supera i limiti di velocità di 100 km/h sulle autostrade e di 90 km/h sulle strade extraurbane principali e quando il neopatentato da meno di un anno si pone alla guida di veicoli di potenza superiore ai 55 kw/t o 70 kw/t se si tratta di autoveicoli per trasporto di persone fino ad otto posti: in questo caso la sospensione dura da due ad otto mesi [6];
  • quando si superano i limiti di velocità di oltre 40 km/h e meno di 60 km/h: in questo caso la sospensione dura da uno a tre mesi [7];
  • quando si superano i limiti di velocità di oltre 60 km/h: in questo caso la sospensione dura da sei a dodici mesi [8];
  • quando per almeno due volte in due anni si violano le norme sul diritto di precedenza: in questo caso la patente è sospesa da uno a tre mesi [9];
  • quando per almeno due volte in due anni si violano le norme sul comportamento ai passaggi a livello: in questo caso, la patente è sospesa da uno a tre mesi [10];
  • quando si violano le norme sui divieti di sorpasso in corrispondenza di semafori, passaggi a livello, incroci, passaggi pedonali: in questo caso, la patente è sospesa da uno a tre mesi [11];
  • quando si violano le norme sulle distanze di sicurezza per almeno due volte in due anni: in questo caso la sospensione della patente dura da uno a tre mesi [12];
  • quando si circola con veicolo privo di cronotachigrafo o limitatore di velocità: in questo caso la sospensione dura da quindici giorni a tre mesi [13];
  • quando si circola sotto l’effetto di alcool o di sostanze stupefacenti: in questi casi la sospensione dura fino all’esito degli esami medici di controllo (salvi successivi provvedimenti) [14];
  • quando non ci si ferma in caso di incidente con danni che provochino l’obbligo di revisione dei veicoli: in questo caso la sospensione della patente dura da quindici giorni a due mesi [15];
  • quando non ci si ferma in caso di incidente con danni alle persone: in questo caso la sospensione della patente dura da un anno a tre anni [16].

La sospensione della patente ha una durata variabile a seconda della gravità dell’infrazione


note

[1] D. lgs. n. 285/1992.

[2] Art. 210 cod. str.

[3] Art. 129 cod. str.

[4] Art. 6 cod. str.

[5] Art. 116 cod. str.

[6] Art. 117 cod. str.

[7] Art. 142 cod. str.

[8] Art. 142 cod. str.

[9] Art. 145 cod. str.

[10] Art. 147 cod. str.

[11] Art. 148 cod. str.

[12] Art. 149 cod. str.

[13] Art. 179 cod. str.

[14] Artt. 186 e 187 cod. str.

[15] Art. 189 cod. str.

[16] Art. 189 cod. str.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Avendo il tesserino degli invalidi x il posteggio riservato scaduto da 4 mesi, la commissione non si riunisci x il rinnovo, oppure si riunisci x problemi secondo loro più gravi, come si deve comportare per la sosta negli spazi riservati con il permesso scaduto?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube