Business | News

Coronavirus: l’Europa allenta il patto di stabilità

20 Marzo 2020
Coronavirus: l’Europa allenta il patto di stabilità

La Commissione Ue sospende le regole di bilancio comunitarie, per consentire la flessibilità degli interventi economici per aiutare gli Stati e i loro cittadini.

Giornata storica per l’Unione Europea: in piena emergenza sanitaria ed economica per il coronavirus si è deciso di allentare le clausole di salvaguardia del Patto di Stabilità – le rigide regole per mantenere in equilibrio i conti pubblici secondo i parametri imposti – e consentire ai Governi degli Stati membri di usare denaro per le misure a sostegno di lavoratori, imprese, famiglie e sanità.

Lo ha comunicato la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, in un videomessaggio pubblicato sui social network e diffuso dall’agenzia stampa Adnkronos.

“Oggi, e questo è nuovo e non è mai stato fatto, inneschiamo la clausola generale di salvaguardia del Patto di Stabilità. Questo vuol dire che i governi nazionali possono pompare nell’economia quanto serve. Stiamo allentando le regole per consentire loro di farlo”.

“La settimana scorsa – aggiunge von der Leyen – ho detto che avrei fatto qualsiasi cosa sia necessaria per sostenere gli europei e l’economia europea. Oggi sono lieta di poter dire che abbiamo mantenuto la parola data”.

Cosa significa e comporterà questa scelta per gli Stati europei e per i loro cittadini? “Le regole sugli aiuti di Stato sono le più flessibili di sempre e consentono ai Paesi di dare soldi alle molte imprese che sono colpite dallo choc improvviso: hotel, ristoranti, società di trasporti, pmi che rischiano di chiudere senza sostegno”, spiega.

La decisione di oggi arriva dopo la decisione della Bce, la Banca Centrale Europea, di incrementare fino a 750 miliardi di euro il quantitative easing, il meccanismo di acquisto dei titoli di Stato per evitare speculazioni e oscillazioni dello spread, e gli stanziamenti previsti nel prossimo bilancio dell’Unione. Nei giorni scorsi ci si era chiesti: l’Europa dov’è? Ora con queste iniziative le risposte concrete sembrano arrivare. “Faremo di più, per sostenere voi e le vostre famiglie attraverso questa crisi” promette von der Leyen.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube