Il Coronavirus colpisce il cervello?

23 Marzo 2020
Il Coronavirus colpisce il cervello?

Si pensa che il Covid-19 possa intaccare il sistema nervoso centrale. La spia è la perdita dell’olfatto tra i sintomi della malattia.

E se il coronavirus colpisse il cervello? È una possibilità che si sta attualmente studiando. La domanda si è posta osservando una delle conseguenze dell’aver contratto il virus, ossia la perdita dell’olfatto, che si è rivelata uno dei sintomi del Covid-19. Ce lo spiega la nostra agenzia di stampa Adnkronos: ignorata all’inizio della malattia, la perdita dell’olfatto ormai risulta acclarata in diversi Paesi colpiti dal coronavirus, e potrebbe essere spiegata con la capacità del virus di infettare il sistema nervoso centrale dei malati, in particolare nella zona del cervello deputata alle funzioni olfattive.

Questa ipotesi è contenuta in due articoli scientifici. Il primo, pubblicato da ricercatori cinesi sul ‘Journal of Clinical Virology‘, ha analizzato i dati ottenuti nel tempo su coronavirus diversi da Sars-CoV-2; il secondo, pubblicato quasi contemporaneamente sul ‘Chemical Neuroscience‘, propone meccanismi d’azione in grado di spiegare questa potenziale facoltà del virus di infettare il sistema nervoso centrale.

ll team guidato da Yan-Chao Li dell’università di Jilin, in Cina, ha analizzato campioni prelevati nei primi anni Duemila su vittime di Sars-CoV-1, coronavirus ‘cugino’ di quello attuale. Questi campioni, spiegano gli autori, “hanno mostrato la presenza di particelle del virus nel cervello, trovate quasi esclusivamente nei neuroni”.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube