Coronavirus, occhio ai disinfettanti: è boom di intossicati

24 Marzo 2020
Coronavirus, occhio ai disinfettanti: è boom di intossicati

Se non consumati nella giusta dose, anche gli igienizzanti possono essere dannosi. L’invito è a non esagerare.

Va bene lavarsi le mani e igienizzarle ma fate attenzione: l’abuso di sostanze disinfettanti può causare intossicazioni. L’allarme proviene da uno degli ospedali in prima linea nella lotta al coronavirus, il Niguarda di Milano. Come ci spiega la nostra agenzia di stampa Adnkronos, con l’emergenza coronavirus e la crescita vertiginosa dell’uso dei disinfettanti per proteggersi dal rischio contagio, crescono anche i casi di intossicazione. Ad accorgersene sono i centri antiveleni, perché si impennano le richieste d’intervento.

Secondo l’ospedale Niguarda, dall’inizio della pandemia le richieste di consulenza per intossicazione da disinfettanti è aumentata “del 65% circa – spiegano all’agenzia di stampa dalla struttura – e fino al 135% nella fascia di età inferiore ai 5 anni”.

Evidentemente il tentativo di fermare il virus ha in diversi casi indotto comportamenti pericolosi, ragionano gli esperti del centro, che è uno dei riferimenti italiani per la diagnosi e il trattamento di intossicazioni acute.

“C’è chi seguendo tutorial online e ‘ricette fai da te’, prepara miscele di sostanze chimiche non compatibili tra loro – spiega all’Adnkronos Franca Davanzo, direttore del Centro antiveleni del Niguarda, servizio attivo da oltre cinquant’anni – chi imbeve le mascherine con quantità eccessive di disinfettante” e poi le indossa, inalando un elevato dosaggio di sostanze chimiche. “C’è anche chi, e sono purtroppo i casi più frequenti, riempie la casa di bottiglie di disinfettanti commerciali o preparati artigianalmente, e li lascia, magari in bottigliette non etichettate, alla portata dei bambini“.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube