Coronavirus: come funziona il bonus baby sitter

25 Marzo 2020 | Autore:
Coronavirus: come funziona il bonus baby sitter

In attesa del via libera alla domanda, l’Inps chiarisce chi ne ha diritto, a quanto ammonta la prestazione e quali sono i requisiti.

Il via libera alle domande ancora non c’è, ma l’Inps chiarisce i termini sul bonus baby sitter previsto per chi non può restare a casa a curare i figli in questo periodo di emergenza coronavirus. Si parla, ad esempio, degli operatori sanitari, dei dipendenti dei supermercati o degli addetti a farmacie e banche che hanno dei bambini rimasti a casa per la chiusura delle scuole.

Come ricorda l’Istituto nella sua circolare di ieri [1], il bonus introdotto dal decreto Cura Italia viene riconosciuto fino ad un massimo di 600 euro a prescindere dal numero di figli presenti in famiglia, o fino a 1.000 euro per il personale sanitario. Significa che se i bambini sono due, occorrerà presentare la domanda (quando sarà possibile farlo) per ottenere due bonus fino a 300 euro ciascuno. Se i genitori sono separati, il bonus spetta al coniuge che vive con il figlio minorenne, purché il bambino non abbia compiuto i 12 anni ed il genitore faccia l’autocertificazione sulla propria condizione. L’agevolazione parte dal 5 marzo, data in cui, pertanto, il figlio doveva essere minore di 12 anni.

Al bonus possono accedere anche i professionisti iscritti alle rispettive Casse di previdenza.


note

[1] Circ. Inps n. 44/2020.

Autore immagine: Canva.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Domanda: il bonus viene erogato direttamente te alla baby sitter o alla madre/padre? Perche io mi avvalgo di pii baby sitter. Inoltre questi soldi, da parte della baby sitter, vengono tassati? Vanno dichiarati? Devo per forza fare un contratto?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube