Diritto e Fisco | Articoli

Come annullare giorni di malattia

26 Marzo 2020 | Autore:
Come annullare giorni di malattia

Lavoratore che guarisce in anticipo: come comportarsi riguardo alle giornate di assenza assegnata dal medico?

Hai avuto una brutta influenza ed il medico ti ha assegnato parecchi giorni di malattia: contrariamente alle previsioni del professionista, sei però guarito con larghissimo anticipo e vorresti tornare al lavoro prima della data di fine prognosi (guarigione) inserita nel certificato medico.

Vorresti dunque sapere come annullare giorni di malattia, e soprattutto se questo è possibile.

È sufficiente rientrare al lavoro e timbrare la presenza per annullare le giornate di malattia? Oppure se rientri al lavoro puoi creare problemi all’azienda, o addirittura rischiare l’annullamento delle giornate di malattia già fruite? La visita fiscale dell’Inps potrebbe passare lo stesso?

Vediamo come gestire correttamente questa particolare situazione, per evitare contestazioni e sanzioni, nonché la perdita dell’indennità erogata dall’Inps.

Certificato medico e conseguenze dell’invio

Il certificato di malattia redatto dal tuo medico curante viene inviato telematicamente dal professionista all’Inps: in questo modo, l’istituto è al corrente sia della diagnosi, cioè della patologia che ti costringe ad assentarti dal lavoro, che della prognosi, ossia della durata della patologia stessa. Grazie alla certificazione medica, l’Inps sa in quali giornate sarai assente dal lavoro, quindi sa anche in quali giorni può essere inviato il medico fiscale per un controllo del tuo stato di salute. Ricorda, a questo proposito, che la visita fiscale può essere richiesta sia dal tuo datore di lavoro che dall’Inps, d’ufficio.

Esonero dalla visita fiscale

I casi di esonero dalla visita fiscale, per i dipendenti del settore privato, sono molto limitati:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita, comprovate da idonea documentazione della Struttura sanitaria;
  • stati patologici sottesi o connessi a situazioni di invalidità riconosciuta, in misura pari o superiore al 67%.

Il medico curante che emette il certificato può segnalare il diritto all’esonero dalla visita fiscale, spuntando l’apposito campo relativo alle terapie salvavita o all’invalidità: non sono previsti altri motivi di esonero dalla reperibilità per i controlli domiciliari.

Il medico dell’Inps ha comunque l’opportunità di escludere uno specifico certificato dall’applicativo con cui si dispongono le visite fiscali d’ufficio, se la diagnosi del medico curante evidenzia una condizione di gravità tale da sconsigliare o addirittura controindicare il controllo domiciliare disposto d’ufficio.

In buona sostanza, se la diagnosi del medico curante evidenzia una patologia talmente grave da rendere controindicato il controllo domiciliare dell’Inps, è lo stesso medico dell’Inps ad escludere il dipendente dalla visita fiscale.

L’Inps ha inoltre chiarito [1] che i certificati medici di malattia dei lavoratori del settore privato non danno luogo alla visita medica di controllo, né d’ufficio, né su richiesta del datore di lavoro, se la diagnosi riportata risulta riconducibile a una misura precauzionale nell’attuale fase di emergenza causata dall’epidemia di coronavirus (ad esempio quarantena obbligatoria o volontaria, isolamento volontario, sorveglianza attiva, ecc.).

In buona sostanza, se la diagnosi del medico curante evidenzia una patologia talmente grave da rendere controindicato il controllo domiciliare dell’Inps, è lo stesso medico dell’Inps ad escludere il dipendente dalla visita fiscale.

Che cosa succede se rientro anticipatamente al lavoro?

Se decidi di rientrare anticipatamente al lavoro dalla malattia perché sei guarito, senza consultare alcun medico, potresti causare più di un problema: innanzitutto, il medico fiscale potrebbe passare a casa tua, in quanto sa che sei ancora assente per malattia, quindi ti ritroveresti con un’assenza ingiustificata alla visita fiscale.

Creeresti poi dei problemi al datore di lavoro, che potrebbe essere sanzionato per non aver adottato le corrette misure in materia di salute e sicurezza sul lavoro, adibendo allo svolgimento dell’attività un dipendente per il quale è stato certificato dal medico uno stato di inabilità lavorativa temporanea. Come comportarsi, allora, per evitare queste problematiche?

Posso rientrare al lavoro prima della fine della malattia?

In ogni caso, il rientro prima della fine della malattia non è vietato: ma come annullare i giorni di malattia?

Se vuoi rientrare anticipatamente al lavoro non puoi annullare il certificato medico, ma devi farti rilasciare, dal tuo medico curante, il cosiddetto «certificato di rettifica».

È un certificato che serve a garantire l’azienda da rischi e responsabilità di eventuali postumi della malattia che potrebbero pregiudicare la salute del dipendente.

Ti ricordo che la salute è un diritto indisponibile, al quale non puoi rinunciare, neanche se esprimi in modo formale il tuo consenso. In altre parole, non ti è comunque possibile tornare al lavoro se sei ancora ammalato, nemmeno se intendi rinunciare alle giornate di malattia: il tuo medico deve necessariamente riconoscere la «fine malattia» con il certificato di rettifica.

La fine della malattia coincide con il momento in cui riacquisiti la capacità lavorativa. Di conseguenza, se ti consideri perfettamente guarito, ed intendi riprendere in anticipo il lavoro rispetto alla prognosi formulata dal medico curante, devi recarti da quest’ultimo per ottenere un certificato medico di rettifica dell’originaria prognosi.

Solo in questo modo puoi annullare correttamente i giorni di malattia ed essere riammesso in servizio senza rischiare sanzioni per te o per il datore di lavoro [2].

note

[1] Inps messaggio 716/2020.

[2] Inps messaggio 6973/2014.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube