Bonus 600 euro anche ai professionisti

28 Marzo 2020
Bonus 600 euro anche ai professionisti

L’indennità emergenziale per i danneggiati dal Covid-19 è estesa ai lavoratori autonomi iscritti alle casse previdenziali ordinistiche: lo prevede un nuovo decreto interministeriale.

Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo ha firmato, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, il decreto interministeriale che riconosce anche ai professionisti iscritti alle rispettive casse ordinistiche l’indennità di 600 euro attribuita per il mese di marzo dal decreto Cura Italia alle varie categorie di lavoratori dipendenti e autonomi danneggiati dal Covid-19.

Il sostegno al reddito dei lavoratori autonomi ed ora anche ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria, danneggiati dall’emergenza Coronavirus (che finora erano rimasti esclusi), è costituito da un’indennità per il mese di marzo pari a 600 euro, rende noto il ministero del Lavoro.

Nel dettaglio, il nuovo decreto stabilisce che l’importo di 600 euro sarà riconosciuto a queste due categorie di professionisti:

  • lavoratori che abbiano percepito, nell’anno di imposta 2018, un reddito complessivo non superiore a 35mila euro;
  • lavoratori che, sempre nell’anno di imposta 2018, abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro e abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività autonoma o libero-professionale di almeno il 33% nel primo trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019, sempre a causa del virus Covid-19.

Le domande per l’ottenimento dell’indennità potranno essere presentate da professionisti e lavoratori autonomi direttamente presso gli enti di previdenza ai quali sono iscritti.

“Si tratta di un primo intervento per fronteggiare immediatamente la situazione di emergenza – spiega Catalfo all’agenzia stampa Adnkronos. Siamo già al lavoro sulle nuove misure per il decreto aprile, dove l’obiettivo è di prevedere, per queste categorie di lavoratori, un indennizzo di importo superiore”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube