Tech | Articoli

Come annullare tutte le richieste di amicizia inviate su Facebook

5 Maggio 2020
Come annullare tutte le richieste di amicizia inviate su Facebook

Stringere o interrompere un’amicizia al tempo dei social network è questione di pochi secondi.

Facebook, il social network lanciato nell’ormai lontano 2004 da Mark Zuckerberg (allora studente della prestigiosa università americana di Harvard), continua – sia pure a distanza di tanti anni – ad essere utilizzato dalle persone di ogni fascia di età per mantenere i rapporti con i vecchi amici e, perché no, anche per farsene di nuovi.

Il successo di questo social network è dovuto in buona parte anche alla sua facilità di utilizzo: basta schiacciare il pulsante “Aggiungi agli amici” e attendere di essere accettati per creare nuovi legami, sia pure virtuali. Entrare in contatto con altre persone è molto facile, ma altrettanto si può dire della possibilità di interrompere un rapporto. Vediamo come annullare tutte le richieste di amicizia inviate su Facebook.

Annullare le richieste inviate dal computer

Apri il tuo browser di internet e connettiti al sito tramite l’indirizzo www.facebook.com, dopo di che digita nella barra di ricerca in alto al centro il nome della persona cui hai inviato in precedenza una richiesta. Una volta caricatasi la pagina del profilo dell’utente in questione, se questi nel frattempo non ha già accettato o rifiutato la tua richiesta di amicizia, troverai un pulsante grigio in basso a destra sull’immagine di copertina che riporta la scritta “Richiesta inviata“. Fai click dunque sul bottone grigio per far aprire un menu a tendina e clicca sull’ultima voce “Annulla richiesta“.

A questo punto, vedrai che al posto di “Richiesta inviata” comparirà di nuovo “Aggiungi agli amici“, in quanto è sempre possibile aggiungere di nuovo utenti che abbiamo eliminato, a meno che l’utente in questione non abbia posto delle limitazioni.

Cosa succede ora? L’utente a cui avevi inviato la richiesta saprà che avevi inviato una richiesta? Sì, perché Facebook invia una notifica quando avvengono azioni rilevanti sul proprio profilo come commenti, tag nei post e, ovviamente, richieste d’amicizia.

Tuttavia, la tua richiesta non sarà più visibile facendo click sull’icona con i due omini (l’icona che permette di accedere all’area dove è possibile gestire le richieste di amicizia ricevute) visibile nella barra di navigazione in alto a destra dello schermo. Di conseguenza, l’utente saprà che hai inviato una richiesta d’amicizia, ma capirà anche che probabilmente l’avevi inviata per errore oppure non sei più interessato a connetterti con lui.

In alternativa, se non ricordi il nome della persona a cui hai inviato la richiesta di amicizia o se vuoi vedere quante amicizie hai in sospeso che non sono state ancora accettate, puoi procedere anche in questo altro modo.

Connettiti a Facebook e fai click sull’icona azzurra con i due omini in alto a destra. Ti appariranno tutte le ultime richieste che ti sono state inviate e tu non hai accettato e, infine, “Mostra tutte” su cui dovrai cliccare sopra.

A questo punto, si caricherà una nuova pagina e la prima cosa che leggerai sarà “Rispondi alle tue (numero) richieste di amicizia” e immediatamente sotto “Visualizza le richieste di amicizia inviate“, che ti permetterà di accedere all’elenco con tutte le richieste inviate ed ancora pendenti. Per eliminarle procedi in questo modo: clicca sul bottone grigio “Richiesta di amicizia inviata” che trovi accanto al nome e alla foto dell’utente e poi su “Annulla richiesta”.

È necessario procedere in questo modo tante volte quante sono le richieste di amicizia che vuoi annullare. Facebook, infatti, almeno al momento, non permette di eliminare tutte le richieste di amicizia inviate con un solo click ma ti mette a disposizione ugualmente uno strumento per averle tutte sotto controllo. Anche in questo caso, ovviamente, sarai sempre libero in futuro di inviare una nuova richiesta di amicizia.

Annullare le richieste inviate dall’app

Se utilizzi il tuo smartphone per connetterti su Facebook potresti incontrare qualche difficoltà a cancellare tutte le richieste tramite l’app ufficiale del social network. Allo stato, infatti, le app per iOS e Android non ti permettono di visualizzare tutte le richieste di amicizia che hai inoltrato. In assenza di un metodo più rapido, quindi, se ne ricordi i nomi, devi cercare un utente alla volta e poi eliminare la richiesta. Vediamo come.

Apri l’app, tocca con il dito il simbolo della lente di ingrandimento in alto a destra e digita il nome dell’utente desiderato. Ti comparirà la pagina principale del profilo con la foto al centro e sotto il tasto “Richiesta di amicizia inviata” che dovrai toccare in modo da annullarla. Se pensi che sia un metodo troppo lungo, leggi il prossimo suggerimento.

Annullare le richieste dal browser dello smartphone

Per poter cancellare più velocemente tutte le richieste di amicizia inviate puoi connetterti al sito mobile di Facebook. Apri il browser del tuo smartphone e connettiti a Facebook. Sotto la barra di ricerca blu in cima alla pagina troverai delle piccole icone grigie. Clicca sulla seconda, quella che rappresenta i due omini.

Si caricherà una pagina contenente tutte le richieste di amicizia ricevute. Accanto alla scritta “Richiesta di amicizia: (numero)” troverai una freccetta nera rivolta verso il basso che, se cliccata, ti aprirà un altro menu che ti permette di accedere alle richieste di amicizia inviate. Anche in questo caso, dovrai procedere ad annullare una per una le richieste inviate ma con l’indubbio vantaggio di averle tutte concentrate in un’unica pagina.

Come impedire ad altri utenti di inviare richieste di amicizia

Nel caso in cui tu ti senta infastidito dalle richieste di amicizia da parte di illustri sconosciuti o profili fake, Facebook ti permette anche di controllare le persone che possono provare ad entrare in contatto con te.

Tutto ciò che devi fare è aprire le impostazioni (cliccando sulla freccia rivolta verso il basso che trovi nell’angolo in alto a destra del monitor) e fare click su “Privacy” e andare nell’area “In che modo le persone ti trovano e ti contattano” e poi su “Chi può inviarti richieste di amicizia?” e, facendo click su “modifica”, seleziona “Amici degli amici”.

La tua privacy è al sicuro su Facebook?

Privacy e Facebook sembrano due termini destinati ad essere sempre in contrasto, come ha dimostrato anche lo scandalo Cambridge Analytica. Facebook, infatti, si nutre dei dati che noi utenti inseriamo e registra ogni nostra attività. E non parliamo solo di un like o di un commento sotto un post. Tramite l’app di messaggistica Messenger (collegata anche al numero di telefono del nostro smartphone), che permette di inviare messaggi e di ricevere o effettuare chiamate o videochiamate, Facebook è in grado di raccogliere ogni dato relativo alle nostre conversazioni.

Per evitare questi inconvenienti sarebbe opportuno attuare una serie di accortezze, come utilizzare browser diversi per Facebook e per le altre attività (ad esempio, potresti utilizzare Safari o Google Chrome per navigare in internet e Firefox esclusivamente per Facebook); prestare maggiore attenzioni alle app che utilizzi tramite il tuo account Facebook (anche molti shop online oggi ti permettono di accedere con le stesse credenziali utilizzate sul social network) e altri accorgimenti che puoi leggere in un articolo che ti può essere d’aiuto (Facebook: ecco come difendere la tua privacy).

In ogni caso, il Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione europea (GDPR), entrato in vigore il 25 maggio 2018, ha imposto regole più stringenti per tutelare con maggior vigore la privacy degli utenti.


1 Commento

  1. Per me il problema non si pone visto che accetto o aggiungo soltanto le persone che conosco veramente di persona e per questioni lavorative. quindi, non ho mai avuto bisogno di sapere come annullare le richieste di amicizia. In ogni caso, se ci ripensi basta cliccare su annulla e il gioco è fatto.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube