Coronavirus, ecco per quanti metri può viaggiare nell’aria

3 Aprile 2020
Coronavirus, ecco per quanti metri può viaggiare nell’aria

Continuano le ricerche su questo nemico invisibile del Covid-19 così da conoscerlo meglio. Le risultanze di un nuovo studio sulle goccioline fonte di contagio.

Quanto viaggia nell’aria il coronavirus? C’è un nuovo approfondimento scientifico che può darci una risposta. Se ne è parlato oggi, durante la conferenza stampa dell’Istituto superiore di sanità per fare il punto sullo stato di avanzamento dell’epidemia, sui risultati delle misure in atto e sulle novità.

Una è questa: finora abbiamo tenuto sempre a mente la distanza di un metro come misura di sicurezza per proteggerci dal “droplet“, le (ormai) famose goccioline di respiro che emettiamo quando parliamo, facciamo uno starnuto o un colpo di tosse.

Secondo una nuova ricerca, invece, la tosse può diffondersi fino a ben sei metri e lo starnuto fino a otto metri. E questo, il droplet, è proprio il principale veicolo di contagio. “Le evidenze ci dicono che la massima trasmissione del virus avviene attraverso i droplets”, ha ricordato Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di Malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss), durante la conferenza stampa, organizzata nella sede dell’Iss e trasmessa in streaming.

Per maggiori informazioni leggi Coronavirus: il virus potrebbe viaggiare anche nell’aria.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube