Sconto fiscale a chi dona per l’emergenza Coronavirus

3 Aprile 2020 | Autore:
Sconto fiscale a chi dona per l’emergenza Coronavirus

Detrazione d’imposta del 30% per le erogazioni liberali di contrasto al Covid-19. Ammesse anche le donazioni a strutture ospedaliere e le misure di solidarietà alimentare. 

Chi dona a favore degli interventi di contrasto dell’emergenza Coronavirus ha diritto allo sconto fiscale. L’Agenzia delle Entrate, nella nuova circolare emessa oggi [1] che fornisce i chiarimenti sul decreto legge Cura Italia, ha precisato che sono deducibili anche le misure di solidarietà alimentare effettuate a favore dello Stato, delle Regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro.

Il decreto Cura Italia ha dedicato infatti un’apposita norma [2] agli incentivi fiscali per le erogazioni liberali, in denaro e in natura, a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 effettuate dalle persone fisiche, dai soggetti titolari di reddito d’impresa e dagli enti non commerciali. Lo sconto consiste in una detrazione dall’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.

Ora l’Agenzia delle Entrate chiarisce che “poiché la finalità dell’intera disciplina agevolativa di cui all’art. 66 è quella di incentivare le erogazioni liberali volte a finanziarie gli interventi per la gestione dell’emergenza epidemiologica, si ritiene che, nell’ambito oggettivo di tale disposizione, rientrino anche le donazioni effettuate dalle persone fisiche, dagli enti non commerciali e dai soggetti titolari di reddito d’impresa aventi ad oggetto misure di solidarietà alimentare“.

Inoltre, queste donazioni potranno essere effettuate – specifica la circolare – anche “direttamente in favore delle strutture di ricovero, cura, accoglienza e assistenza, pubbliche e private che, sulla base di specifici atti delle competenti autorità pubbliche, sono coinvolte nella gestione dell’emergenza Covid-19″.


note

[1] Circolare Agenzia Entrate n.8/E del 3 aprile 2020.

[2] Art. 66 D.L. n.18 del 17 marzo 2020.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube