Coronavirus: continua il dibattito sull’uso delle mascherine

3 Aprile 2020
Coronavirus: continua il dibattito sull’uso delle mascherine

Mike Ryan: «Se la persona è infetta e la porta, evita di infettare altre persone».

Nel corso della conferenza stampa di oggi a Ginevra, Mike Ryan, capo del Programma di emergenza sanitaria dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ha constatato che fra la popolazione generale è in corso un sano dibattito sull’uso delle mascherine. Come riporta una nota stampa dell’Adnkronos, ribadisce che «bisogna dare priorità al sistema medico». Poi, sottolinea che «stiamo lavorando per questo nel mondo, per dare agli operatori sanitari la migliore protezione possibile. Avendo questo bene in mente, la nostra raccomandazione attuale è che le usino le persone malate e chi si prende cura di loro».

«Nel dibattito sull’uso delle mascherine nella popolazione generale – ha aggiunto – bisogna ricordare che queste non servono per proteggere te stesso: le mascherine non proteggono chi le indossa, ma se la persona è infetta e la porta, evita di infettare altre persone. Al momento secondo l’Oms queste persone dovrebbero essere in isolamento, ma ci sono circostanze a cui dobbiamo badare, in cui non è possibile il distanziamento fisico e indossare le mascherine riduce il rischio di infettare gli altri. Questo sarà considerato».

«Confermiamo che circa il 5% delle infezioni avviene da asintomatici e c’è la possibilità che il virus si sposti nell’aria, ma ancora siamo convinti che i sintomatici siano il principale mezzo di trasmissione. Studieremo ogni evidenza su possibili cambiamenti in questo approccio e aiuteremo i governi a mettere in campo le migliori strategie per tenere sotto controllo questa pandemia».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube