Salute e benessere | Articoli

Coronavirus: notizie positive dallo Spallanzani

5 Aprile 2020 | Autore:
Coronavirus: notizie positive dallo Spallanzani

Pazienti ricoverati Covid-19 e pazienti dimessi: il rapporto si inverte.

La pandemia sta mettendo a dura prova il nostro Paese. Ogni giorno, la Protezione civile ci tiene aggiornati sul numero dei pazienti guariti e deceduti. L’ultimo bollettino aggiornato a ieri, durante il consueto appuntamento delle 18:00, ci informa che sono 20.996 le persone guarite, mentre i deceduti sono 15.362 (si precisa che questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso).

Ma oggi, vogliamo puntare l’attenzione su altri dati. In questa domenica delle Palme, arriva una notizia positiva. L’Istituto Spallanzani di Roma fa il punto sulla situazione Covid-19 ed evidenzia che, per la prima volta, si inverte il rapporto pazienti ricoverati Covid-19 positivi/pazienti dimessi.

“I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 207″. “In giornata – sottolineano dall’Istituto nazionale malattie infettive – sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici”.

“I pazienti Covid-19 positivi sono 185. Di questi, 19 pazienti necessitano di supporto respiratorio”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube