Business | Articoli

Fattura elettronica: le regole fondamentali

25 Giugno 2014
Fattura elettronica: le regole fondamentali

Ecco i punti cardine della fatturazione elettronica.

01|LA FATTURA
Per essere considerata come elettronica, il documento deve essere emesso e ricevuto in formato elettronico. La distinzione tra fatture elettroniche e cartacee non risiede nel formato originario utilizzato, ma nel formato elettronico al momento della trasmissione, messa a disposizione, ricezione e accettazione da parte del destinatario. La trasmissione con mezzi elettronici rappresenta il discrimine per considerare o meno elettronica una fattura.
02|I REQUISITI
Dall’emissione al termine del periodo di conservazione l’emittente e il destinatario della fattura devono garantirne autenticità dell’origine, integrità del contenuto e leggibilità. Autenticità è la certezza dell’identità del fornitore o dell’emittente. L’integrità presuppone la non alterazione dei dati fiscali obbligatori individuati: le Entrate hanno chiarito come la garanzia riguarda solamente l’invariabilità del contenuto obbligatorio della fattura. Il relativo formato può essere modificato e convertito in altri formati. La leggibilità è la possibilità di rendere il formato leggibile e comprensibile. L’Agenzia ha chiarito come la fattura può essere resa leggibile anche solo in sede di accesso, ispezione e verifica: il contribuente è tenuto quindi a dotarsi solamente della strumentazione idonea alla leggibilità del documento.
03|LE GARANZIE
Autenticità e integrità vanno assicurati non soltanto con la firma elettronica qualificata o digitale dell’emittente, ma anche utilizzando sistemi di controllo di gestione che assicurano collegamento affidabile tra la fattura e la cessione e/o prestazione collegata ovvero ricorrendo ad altre tecnologie in grado di garantire tali requisiti.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube