Tech | Articoli

Come annullare Amazon Prime

30 Giugno 2020
Come annullare Amazon Prime

Ecco la guida che ti aiuta a disdire il servizio in abbonamento di Amazon in pochi click.

Amazon Prime è il famosissimo servizio in abbonamento che Amazon ha ideato per i suoi clienti e che consente di ottenere spedizioni veloci (anche per il giorno dopo) totalmente gratuite, di godere di offerte e vantaggi in esclusiva (come i Prime Days, che generalmente ricorrono nel mese di luglio), di archiviare le tue foto, di guardare tantissime serie tv, film e documentari o di ascoltare musica e di beneficiare di tanti altri servizi. Sono davvero tantissimi servizi se rapportati al prezzo dell’abbonamento (36€ all’anno o 3.99€ al mese) e ciò spiega anche la fortuna che ha riscontrato.

Tuttavia, se non hai più bisogno del servizio, perché magari non fai molti ordini online e preferisci pagare la spedizione ogni tanto piuttosto che pagare il costo dell’abbonamento o non necessiti di prime video perché sei già abbonato a troppi servizi simili, come Netflix magari, ecco come annullare Amazon Prime ed evitare che si rinnovi.

Annullare l’abbonamento dal computer

Se hai deciso che l’abbonamento ad Amazon Prime non ti serve più, apri il browser del tuo computer e collegati al sito di Amazon.

Una volta che si è caricata la pagina principale, accanto alla barra di ricerca situata in alto al centro, sulla destra, trovi la scritta “Ciao (il tuo nome)” e immediatamente sotto, in bianco, “Account e liste” e una piccola freccetta bianca su cui devi cliccare per accedere al menu principale. Vieni cosi reindirizzato ad un pagina in cui è possibile gestire ogni aspetto del tuo account, come le liste dei desideri, gli ordini effettuati e i resi, le opzioni di pagamento, la tua lista degli indirizzi e i buoni regali e i voucher in tuo possesso. Non da ultimo, puoi gestire anche il tuo account Amazon Prime semplicemente cliccando sull’icona azzurra con la freccia azzurra che riporta la scritta Prime.

Una volta che ti sei collegato alla pagina che ti offre una panoramica del tuo account (i vantaggi di cui stai godendo al momento, il tuo tipo di abbonamento – mensile o annuale – il metodo di pagamento che usi e la data della scadenza) ci vuole davvero pochissimo per disattivare il tuo abbonamento. Avrai notato, infatti, il riquadro in basso a sinistra che riporta la scritta “Gestione dell’iscrizione” che ti permette di annullare l’iscrizione, perdendo così tutti i benefici collegati alla sottoscrizione del servizio in abbonamento, o di essere avvisato tre giorni prima della scadenza dello stesso per poter meglio decidere se rinnovare o meno, evitando di vederti addebitato automaticamente il costo del servizio.

Clicca su “Annulla l’iscrizione“. Amazon non ti lascerà andare via senza prima averti ricordato tutti i benefici di cui hai goduto dall’iscrizione a Prime. Nella nuova pagina che si carica, infatti, leggerai che sono dispiaciuti che tu li voglia lasciare ma, se i sentimentalismi non dovessero contare, si lascia la parola ai numeri: “da (data di iscrizione) hai risparmiato (numero)€ sulle spedizioni veloci grazie ad Amazon Prime”.

Se sei ancora convinto del tuo intento, clicca sul tasto giallo “Termina i miei benefici”, altrimenti puoi o attivare il promemoria tre giorni prima della scadenza o mantenere i tuoi benefici, permettendo così il rinnovo automatico. Come vedi, davvero ci vuole meno di un minuto per completare tutto il procedimento.

Annullare l’abbonamento dallo smartphone o dal tablet

In alternativa, se non disponi di un computer, puoi tranquillamente disdire il tuo abbonamento ad Amazon Prime dallo smartphone o dal tablet grazie all’applicazione che hai scaricato dall’App Store o da Google Play.

Una volta avviata l’applicazione, clicca sull’icona con le tre strisce orizzontali che trovi nell’angolo in alto a sinistra per aprire il menu che ti permette di gestire il tuo account e, nella sezione “Programmi e funzionalità”, trovi anche la scritta “Prime”. Ecco che, in un’unica pagina, puoi vedere tutti i vantaggi di cui puoi beneficiare grazie all’abbonamento ad Amazon Prime ma, se scorri fino in fondo, trovi la scritta “Il mio Amazon Prime”.

Ora finalmente puoi gestire il tuo abbonamento. Anche in questo caso, dopo aver visualizzato le informazioni principali del tuo abbonamento, la data di scadenza e il metodo di pagamento, alla fine trovi la scritta “Annulla iscrizione – rinuncia ai benefici di Prime“. Si apre così una pagina identica a quella che visualizzeresti dal computer (vantaggi e importo risparmiato in totale sulle spedizioni veloci) e i soliti pulsanti gialli per mantenere l’iscrizione, rimandare il momento della disdetta a tre giorni prima dalla scadenza o annullarla immediatamente. Clicca quindi su “Termina i miei benefici”.

Disdire un abbonamento in prova

Se non hai mai usufruito di Amazon Prime in precedenza, puoi decidere di avvantaggiarti del mese di prova gratuito per valutare la convenienza del servizio. Qualora al termine del periodo non ti fossi persuaso a sottoscrivere un abbonamento mensile o annuale, puoi disdire l’abbonamento seguendo lo stesso procedimento che ti abbiamo illustrato. L’unica differenza è che, tra le informazioni dell’account, non ci sarà il tipo di abbonamento attivo ma solo la data di scadenza del periodo di prova. In questo caso, anche se hai fornito gli estremi per il pagamento all’inizio della prova, non ti verrà addebitato alcun costo.

In futuro, qualora ci ripensassi, potrai sempre decidere di iscriverti ad Amazon Prime ma, ovviamente, non potrai più beneficiare del periodo di prova gratuito, a meno che Amazon non disponga diversamente.

La disdetta dell’abbonamento ha effetto immediato?

Se ti stai chiedendo se dal momento della disdetta non puoi più fare ordini beneficiando della spedizione veloce gratuita o non puoi finire di vedere la serie televisiva che stavi seguendo su Prime Video, sappi che fino alla data di scadenza del tuo abbonamento, un mese o un anno dalla sottoscrizione a seconda della tipologia di abbonamento che hai scelto, puoi continuare ad usufruire dei vantaggi per i quali hai pagato.

La disdetta, infatti, ti consente di evitare il rinnovo automatico dell’abbonamento, ma, nel frattempo, puoi continuare ad usufruire del servizio.

E se mi rubano i soldi su Amazon? 

Se effettui una di queste operazioni da un computer in condivisione – come può essere quello del lavoro – o da un computer in un internet point, stai sempre bene attento a fare il log out dopo aver terminato ciò che dovevi fare. Potrebbe accadere che qualche disonesto, sfruttando il tuo account e modificando solo l’indirizzo, ne approfitti per effettuare qualche acquisto che, ovviamente, verrà addebitato sulla tua carta.

In questo caso, prima di tutto, è opportuno bloccare la carta di credito chiamando il call center della tua banca oppure tramite l’app che sicuramente ti avranno fatto scaricare sul cellulare per compiere le operazioni di home banking. Subito dopo, chiama il call center di Amazon per parlare con un operatore che provvederà immediatamente a bloccare il tuo account e a informarsi sugli ordini che non hai inoltrato.

Dopo aver provveduto a bloccare il bloccabile, devi sporgere denuncia alla Polizia postale. In questo articolo “Soldi rubati su Amazon: cosa fare?” puoi trovare maggiori informazioni.

Un consiglio che potrebbe tornarti utile è di utilizzare una carta virtuale usa e getta per i tuoi pagamenti in modo che, una volta effettuato l’acquisto, perda di validità, mettendoti al riparo da spiacevoli inconvenienti.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube