HOME Articoli

Miscellanea Così cambiano i pacchetti di sigarette

Miscellanea Pubblicato il 9 ottobre 2013

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 9 ottobre 2013

Sigarette con più vincoli: stop ai pacchetti da dieci, mentre la sigaretta elettronica non sarà considerata medicinale.

Dopo settimane di negoziati e di forti pressioni da parte dell’industria del tabacco, i deputati europei hanno approvato un progetto di direttiva che cambierà il mondo delle sigarette. Lo scopo è quello di limitare il consumo di tabacco nell’Unione che, ad oggi, causa la morte di 694 mila persone all’anno.

Ecco le novità.

Le avvertenze per la salute, normalmente riportate su ogni confezione, dovranno coprire il 65% del pacchetto (attualmente ricopre non più del 30-40%).

Tali avvertenze saranno situate nella parte alta, sopra il logo della marca.

Dovranno essere vietate le confezioni con meno di 20 sigarette.

L’aroma al mentolo sarà abolito, ma solo entro otto anni.

Infine, la sigaretta elettronica non verrà considerata un medicinale. Pertanto non sarà distribuita solo nelle farmacie, così come era stato proposto dalla Commissione europea, ma anche in altri esercizi commerciali come i tabaccai. In compenso, non potrà essere oggetto di pubblicità, né potrà essere venduta ai minorenni.

Le sigarette dette slim (piccole), con un diametro inferiore ai 7,5 millimetri, potranno continuare a essere commercializzate.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Ovviamente vietando il pacchetto da 10 sigarette (il fumatore si autolimita) impongono l’acquisto di quello da 20 raddoppiando i consumi di sigarette!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI