HOME Articoli

Lo sai che? Rinnovo patente: in arrivo importanti novità

Lo sai che? Pubblicato il 9 ottobre 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 9 ottobre 2013

A breve entrerà in vigore la nuova procedura per il rinnovo della patente: va in pensione il tagliando di rinnovo sostituito da nuovi duplicati. Il ministero promette tempi più celeri e documenti più leggibili, ma vediamo nei particolari cosa cambierà.

 

Da una settimana si è messa in moto una piccola rivoluzione burocratica che stravolgerà i tempi e le modalità di rinnovo della patente di guida. Con la recente emanazione di un decreto del ministero dei trasporti [1], infatti, è stata approvata la nuova procedura per ottenere il rinnovo della licenza di guida, la cui entrata in vigore definitiva è prevista per il 2 novembre.

In particolare, secondo quanto disposto dalle nuove regole, ai fini del rinnovo non verrà apposto alcun tagliando adesivo sulla vecchia patente che, al contrario, verrà sostituita da un duplicato dotato di maggiori standard di sicurezza e nuova foto del titolare.

Per ottenere la conferma di validità della patente sarà necessario recarsi presso un medico. Quest’ultimo, dopo aver accertato il possesso di tutti i requisiti psico-fisici per una guida sicura, compilerà un modulo on- line, con tanto di firma e foto aggiornata del conducente, che verrà spedito alla motorizzazione civile.

Il dottore rilascerà, cosi, al titolare, una ricevuta completa di tutti gli estremi anagrafici e le informazioni del conducente, nella quale, tra l’altro, verrà riportata la nuova data di scadenza della licenza di guida.

Le modalità appena descritte, sebbene delineate in linea generale, non sono ancora definitive, ma si dovrà attendere l’emanazione di un ulteriore provvedimento legislativo adottato d’intesa tra il Ministero dei trasporti e il Ministero della salute.

La ricevuta ha un vero e proprio valore legale poiché rimpiazzerà, in via provvisoria, la patente di guida nell’attesa che quest’ultima venga recapitata direttamente a casa del titolare. Pertanto, l’interessato avrà comunque la possibilità di circolare liberamente con il proprio mezzo sin dall’avvio della procedura e per un termine non superiore ai 60 giorni dall’inoltro delle pratiche su menzionate.

Completato il rinnovo, la vecchia patente sarà inutilizzabile e quindi potrà essere distrutta.

Si ricorda inoltre che i tempi per il rinnovo per le patenti B della auto sono:

– ogni 10 anni fino a 50 anni di età;

– ogni 5 anni, tra i 50 e 70 anni d’età,

– ogni 3 fra i 70 e 80;

– ogni 2 anni per gli ultra ottantenni.

note

[1] Pubblicato sulla G.U.n.231 del 2 ottobre 2013.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

8 Commenti

  1. E per quanto riguarda i residenti all’estero? Anche essendo iscritti all’AIRE già rinnovare la carta d’identità è un gran fastidio. Anche per la patente dovrò recarmi al consolato (che, per inciso, dista qualcosa come 350 Km da dove mi trovo)?

  2. Si spera che venga quindi meno la “mafietta” delle visite mediche presso le autoscuole, care e prive di ogni veridicità sulle vere condizioni di salute da certificare… Non capisco perché la certificazione non sia delegata al medico curante che, ovviamente, ben conosce le varie patologie dei suoi clienti (alcolismo, dipendenze da stupefacenti, malattie invalidanti, medicine che possono alterare le capacità di guida ecc.)

    1. Questa è una risposta automatica.
      La ringraziamo per la Sua richiesta.
      L’enorme numero di consulenze che riceviamo ogni giorno ci ha obbligato ad attivare uno speciale servizio di richiesta, tramite “ticket”, onde poter dare un riscontro a tutti, professionale e in tempi certi.
      Per acquistare il “ticket” online è necessario collegarsi a un pagina qualsiasi del nostro portale https://www.laleggepertutti.it. In calce ad ogni articolo, o subito prima della prima parola, troverà un banner con scritto: “Richiedi una consulenza”. Quindi dovrà effettuare il pagamento attraverso Paypal. Per maggiori informazioni ci telefoni o chieda l’IBAN dello Studio Associato.
      Si tratta di un’operazione molto semplice (euro 28.00 iva compresa o, per le consulenze telefoniche, 50 euro iva compresa) che ci consente così di rispondere alle svariate domande che ci arrivano da tutta Italia.

  3. Buona sera… vorrei fare una domanda su quanto recentemente si sente dire sulla questione patente di guida,ossia: Quanto e’ vera la notizia che dalle nuove leggi,non si possa piu’ conseguire la patente di guida,se non si e’ in possesso della licenza media ?

  4. O letto le nuove regole per chi non paga il bollo auto, viene pignorato sul conto corrente direttamente dai latri. E il rinnovo patente! Sempre regole per tarttassare i cittadini, vergognatevi non dormite di notte per fregare il prossimo. Guardate le strade che eviti di prendere una buca e ne prendi tre. Dove vanno a finire i soldi dei contribuenti?

  5. Io avrei un’altro tipo di domanda………quindi altra plastica da smaltire???? Se tutti buttiamo via la tesserina ogni tot anni , …………..mah …………..

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI