Diritto e Fisco | Articoli

Sono stati prorogati i termini per sostenere esami universitari?

11 Aprile 2020
Sono stati prorogati i termini per sostenere esami universitari?

Se non sostengo entro questo mese un esame universitario incorrerò nella decadenza dagli studi (non sostengo esami da quasi otto anni) Il decreto Cura Italia ha prorogato anche i termini per sostenere gli esami utili ad evitare la decadenza dagli studi?

Il decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 70 del 17 marzo 2020) ha previsto all’articolo 101, comma 1, che: “In deroga alle disposizioni dei regolamenti di ateneo, l’ultima sessione delle prove finali per il conseguimento del titolo di studio relative all’anno accademico 2018/2019 è prorogata al 15 giugno 2020. E’ conseguentemente prorogato ogni altro termine connesso all’adempimento di scadenze didattiche o amministrative funzionali allo svolgimento delle predette prove”.

La norma, quindi, proroga soltanto:

  • l’ultima sessione delle prove finali relative all’anno accademico 2018/2019
  • e tutti gli altri termini relativi ad adempimenti didattici o amministrativi che siano connessi a queste prove finali.

Non è stata prevista, dal decreto legge in questione, nessun’altra proroga di altri termini (nemmeno, quindi, di quelli utili a sostenere esami).

Questo vuol dire che in base alle norme di legge oggi vigenti non c’è alcuna proroga generalizzata dei termini relativi alla decadenza dagli studi.

Nulla esclude, però, che i singoli atenei (con decreti rettorili) possano concedere proroghe anche di altri termini, ivi compresi quelli utili ad evitare la decadenza dagli studi.

Il sito ufficiale dell’Università da lei frequentata non riporta provvedimenti del Rettore di concessione di una proroga di termini relativi alla decadenza dagli studi.

Stante questa situazione, il consiglio che Le do è quello di sostenere l’esame (anche da remoto come tutte le Università hanno concesso di fare) entro il termine che le consentirebbe di evitare la decadenza senza attendere una sua proroga che potrebbe anche non essere concessa né da nuove norme di legge, né dal Rettore.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube