Tech | Articoli

Come vedere tutte le mie password

22 Maggio 2020
Come vedere tutte le mie password

Ricordare tutte le password è un’impresa quanto mai complicata ma, per fortuna, il tuo computer e il tuo browser ti possono aiutare a non dimenticarne nemmeno una.

Ci risiamo: devi inserire la password e te la sei dimenticata. Non è la fine del mondo perché, per fortuna, tutti i siti ovviamente ti permettono di recuperare le password dimenticate, ma cambiare continuamente la parola di accesso è un’operazione noiosa e, soprattutto, non ti garantisce che in futuro non dimenticherai anche la nuova.

Diciamocelo, non è sempre facile ricordare una parola o più parole combinate, anche abbastanza lunghe a volte (molti siti richiedono che la password non sia inferiore addirittura ai dodici caratteri), composta da caratteri maiuscoli, caratteri minuscoli, numeri e caratteri speciali (il sottotratto, il punto esclamativo, il punto interrogativo e così via). Fortunatamente ci sono un paio di trucchi che puoi imparare per rispondere al tuo interrogativo: “Come vedere tutte le mie password in modo rapido?”.

Quasi tutti i browser e tutti i sistemi operativi, infatti, prevedono ormai delle apposite funzioni per aiutarti a ricordare tutte le password che ti servono. Scopriamo subito insieme come funzionano.

Visualizzare le password salvate su Google Chrome 

Se usi Chrome, il browser di Google, per navigare in Internet, avrai notato che, ogni volta che inserisci una password, si apre un piccolo pop-up in alto a destra dello schermo in cui ti si chiede se desideri o meno salvare la password per i prossimi accessi. Se usi il tuo computer personale e non uno in condivisione, il consiglio è quello di cliccare sempre sulla risposta affermativa.

In questo modo, non solo la password verrà inserita in automatico al momento dei prossimi accessi, ma, ove ciò non accadesse, potrai ugualmente recuperare tutte le password salvate.

Apri le Impostazioni del tuo browser, poi fai click su “Compilazione automatica” e quindi su “Password” (in alternativa puoi digitare questo indirizzo nella barra di ricerca del tuo browser: chrome://settings/passwords). Ecco che vedrai comparire un elenco di tutti i siti che hai visitato in ordine alfabetico con accanto le relative password, ovviamente oscurate per questioni di privacy. Per poterle visionare devi fare click sull’icona dell’occhio che trovi sulla destra e poi inserire la password del tuo account Google per identificarti (altrimenti tutti potrebbero conoscere le tue password qualora si trovassero ad utilizzare il tuo computer).

Se ne vuoi cancellare una, invece, fai click sull’icona con i tre puntini che trovi accanto all’icona dell’occhio e poi su “Rimuovi”.

Qualora, invece, tu le volessi cancellare tutte, è sicuramente più rapido un altro metodo. Sempre dalle Impostazioni, seleziona “Privacy e sicurezza” e poi “Cancella dati di navigazione”. Nel box che ti compare sul monitor, seleziona avanzate e poi deseleziona tutte le caselle dell’elenco (cronologia, cookie, files multimediali salvati) e lascia solo “Password ed altri dati di accesso” e infine clicca su “Cancella dati” ed è fatta.

Se possiedi uno smartphone e utilizzi Google Chrome come browser, allora, semplicemente inserendo i dati del tuo account Google, avrai la sincronizzazione di tutti i dati e quindi anche delle password, che potrai visualizzare seguendo i passaggi prima illustrati.

Visualizzare le password salvate su Mozilla Firefox 

Se, invece, utilizzi il browser Mozilla Firefox, apri le impostazioni, fai click su “Privacy e Sicurezza” e quindi su “Credenziali e password”. Se fai click su “Credenziali salvate”, puoi visualizzare l’elenco di tutte le password che hai salvato durante la navigazione con Firefox. Anche in questo caso, hai la possibilità di gestire le tue password, cancellandole o modificandole secondo le tue necessità.

Se configuri Sync, inoltre, hai la possibilità di sincronizzare le password anche su tutti i tuoi dispositivi mobili, se hai scaricato Firefox anche sul tuo smartphone o sul tuo tablet.

Visualizzare le password salvate su Windows

In alternativa, puoi visualizzare le tue password tramite lo strumento Gestione credenziali di Windows. Il vantaggio è che non solo puoi vedere tutte le tue password di accesso ai siti internet, ma anche le tue credenziali di gestione del sistema. Infatti, se hai acconsentito al salvataggio delle password quando hai inserito i tuoi dati in un sito web, potrai facilmente visualizzare le tue credenziali di accesso tramite questa applicazione.

Per accedervi utilizza la barra di ricerca delle applicazioni, digitando appunto “gestione credenziali”. A questo punto seleziona “Credenziali web” o “Credenziali Windows” per gestire le diverse tipologie di password. Ovviamente, puoi anche decidere di aggiungere nuove password da ricordare.

Visualizzare le password salvate su MacBook e Mac

Anche Apple conosce bene la necessità che abbiamo di ricordare tantissime password e, per questo motivo, ha previsto un’apposita applicazione per aiutarci a ricordarle tutte: Accesso Portachiavi.
Non devi fare altro che aprire il Finder, aprire la cartella delle Applicazioni e cercare la cartella Utility, in cui sono presenti tutte le applicazioni di vitale importanza per la gestione del computer. Individuare l’applicazione che ti serve è facilissimo, basta cercare l’icona che rappresenta tre chiavi. Cliccaci sopra.
Anche in questo caso puoi visualizzare non solo le password di accesso ai siti web, ma anche le password di sistema. L’elenco viene sempre visualizzato per ordine alfabetico e accanto ti viene riportata anche la data in cui hai apportato l’ultima modifica.

Seleziona il sito che ti interessa, cliccaci sopra per far aprire un pop up e poi seleziona “Mostra password”.  A questo punto è necessario inserire la tua password di login (per la tua sicurezza è un bene) e, solo una volta che la avrai inserita, quindi, potrai visualizzare la password desiderata.

Cambiare la password di un altro utente

Lo sappiamo tutti: è un bene condividere con gli altri, a meno che non si tratti della tua password. Dare la possibiltà ad un’altra persona di conoscere le tue credenziali di accesso mette in serio pericolo la tua sicurezza (soprattutto se si tratta di credenziali di accesso all’home banking) e la tua privacy.
In molti, troppi, pensano che accedendo magari alla casella e-mail del partener non fanno nulla di male se è per fugare magari il sospetto di un tradimento, ma non è così.

Accedere alla casella di posta altrui senza essere in possesso di un’autorizzazione, configura il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico [1], punito con la pena della reclusione fino a tre anni. Il reato in questione si configura ogni volta che accedi ad un sistema informatico (la casella e-mail nel caso dell’esempio) protetto da una password senza che tu sia stato autorizzato dal legittimo titolare. Il reato, inoltre, si configura anche se disponi di un’autorizzazione ma per finalità diverse da quelle per le quali viene effettivamente utilizzata.

Ma non finisce qui: se leggi anche la posta ricevuta commetti un altro reato, quello di violazione della corrispondenza [2], punito con la reclusione fino ad un anno o la multa da trenta a cinquencentosedici euro.

Se vuoi approfondire maggiormente il tema, ti consigliamo la lettura di questo articolo: È reato accedere all’e-mail altrui?

Il consiglio, dunque, è quello di non comunicare mai a terzi le tue password e, se proprio sei costretto a farlo dalle circostanze, ricordati sempre di modificare i dati di accesso subito dopo per non esporti a spiacevoli incovenienti in futuro.

note

[1] Art. 615-ter cod. pen.

[2] Art. 616 cod. pen.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube