Business | Articoli

Perché aumenta la domanda di obbligazioni

5 Luglio 2014
Perché aumenta la domanda di obbligazioni

Per i portafogli dei fondi pensione un ruolo determinante.

 

Tassi a zero e rendimenti schiacciati: il quadro del mercato obbligazionario degli ultimi tempi nell’area euro, ma non solo, è contrassegnato da questa tendenza. Una situazione anomala che non potrà durare ancora per molto dicono gli esperti.

Un rialzo dei rendimenti significa tensioni sui prezzi dei bond, soprattutto a lunga scadenza. Un aiuto insperato al reddito fisso arriverà nel lungo periodo dall’invecchiamento della popolazione. Il ragionamento è semplice: risparmiatori sempre più anziani significa portafogli maggiormente conservativi.

Le prospettive di vita e le esigenze di un anziano sono ovviamente diverse rispetto a un giovane e questo in linea di principio si concretizza in una maggiore propensione a investire in titoli di Stato, con ritorni più certi rispetto al rischio dell’investimento azionario.

Il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione riguarda prevalentemente i Paesi sviluppati mentre nei Paesi in via di sviluppo e nelle aree Emergenti la dinamica è esattamente opposta, ossia prevale una popolazione molto giovane.

La dinamica demografica nei Paesi sviluppati rappresenterà un sostegno molto importante per il reddito fisso. Innanzitutto perché le persone anziane hanno portafogli più esposti sui bond governativi e non solo; in seconda istanza perché la diffusione della previdenza integrativa, tra i giovani, comunque richiede l’inserimento di un’ampia componente di titoli obbligazionari in portafoglio.

Qualora nei prossimi anni il quadro dei tassi dovesse cambiare e i prezzi dei bond governativi finissero sotto pressione, un aiuto importante potrebbe arrivare da investitori istituzionali ( e non solo).

Il tema è interessante per un Paese come l’Italia dove il debito pubblico è elevato. Già oggi un’ampia fetta di titoli di Stato sono in mano a ultraquarantenni. Sono anche una voce importante dell’elettorato. È immaginabile quindi che il Governo non vada a penalizzare troppo gli investitori che acquistano BoT e BTp.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube