Lifestyle | Articoli

Come passare il tempo in casa senza annoiarsi durante il coronavirus

23 Aprile 2020
Come passare il tempo in casa senza annoiarsi durante il coronavirus

La quarantena ci obbliga a stare costantemente in casa, approfittiamone per mettere in pratica attività utili e divertenti o per dedicarci finalmente a quei lavoretti di sistemazione che abbiamo sempre rimandato.

La pandemia dovuta al Covid-19 ha decisamente stravolto le abitudini di gran parte della popolazione mondiale costringendo tutti ad un immobilismo forzato. Questo, però, non significa che si debba passare il tempo in casa annoiandosi tutta la giornata. Ci sono tantissime attività che si possono svolgere tra le pareti domestiche per poter passare piacevolmente il tempo. Riscoprire antichi interessi o riuscire a prendersi del tempo per noi stessi ci aiuterà a ripartire alla grande appena sarà possibile. Sicuramente, le nostre abitudini dovranno cambiare, al di là dell’utilizzo necessario di guanti e mascherine per le uscite, ci saranno mutamenti più profondi ma non tutti negativi. Basti pensare allo smart working che permette ai lavoratori di poter svolgere le stesse mansioni cui ottemperavano in ufficio restando seduti alla scrivania di casa.

Attraverso il D.P.C.M. dell’11 marzo 2020 e le successive modifiche e integrazioni si raccomanda alle imprese di attuare tale modalità di lavoro agile in ogni circostanza in cui sia possibile lavorare a distanza. Ecco, la pandemia ha sicuramente dato una spinta importante sotto questo aspetto. Prima i lavoratori in smart working erano una piccola percentuale, ora ci si è resi conto che funziona bene, la produttività non è calata (anzi c’è il rischio che non ci si renda più conto da quante ore si è seduti a lavorare non dovendo lasciare l’ufficio al termine della giornata) e che anche le riunioni più importanti tra alti dirigenti si possono fare in conference call

Le aziende risparmiano, tra gli altri, costi di mantenimento delle sedi e costi di trasferte per riunioni o altre evenienze, senza contare che se questa procedura verrà mantenuta in futuro anche solo per alcuni giorni al mese, ne gioverà pure l’ambiente (in quei giorni infatti ci sarebbero tanti mezzi di trasporto privati in meno in circolazione) e la famiglia perchè si avrà più tempo a disposizione per i propri cari.

In ogni caso, sia che tu debba passare parte della giornata a lavorare, sia che tu abbia invece fin troppe ore libere, questo articolo ti darà dei suggerimenti su come passare il tempo in casa senza annoiarsi durante il coronavirus.

Fare esercizio fisico e yoga

Con tanto tempo libero a disposizione, cerchiamo di ricavare almeno trenta minuti due/tre volte a settimana da dedicare all’esercizio fisico che fa bene al corpo e allo spirito. Tante palestre si sono attrezzate per poter raggiungere i loro clienti con video lezioni ma su Youtube si trovano tanti canali gratuiti per chi desidera fare corpo libero, pesi, aerobica ecc. Basta avere in casa un tappetino e dei pesetti oppure degli elastici da allenamento.

Gli squat, gli stacchi e le alzate laterali possono essere eseguiti utilizzando le casse d’acqua come peso. Se non sai di cosa sto parlando, dedicati al corpo libero perchè gli esercizi con pesi, quando si è inesperti, rischiano di causare danni alle articolazioni o alla schiena.

Lo yoga di base è, invece, alla portata di tutti e aiuta anche a rilassare la mente, va benissimo anche praticarlo come stretching dopo l’allenamento abituale. Scegli una bella musica riposante e segui su Youtube qualche video lezione. A fine giornata, ritagliarsi una mezz’ora per allenamento e yoga, proseguire con una bella doccia calda e poi preparare la cena mentre si sorseggia la propria bevanda preferita, aiuta sicuramente a staccare la spina da tutti i problemi che ci affliggono.

Prendersi cura di sè

In un momento così stressante, è fondamentale cercare di rilassarsi. A fine giornata, quindi, prenditi del tempo per coccolarti un po’. Ci sono tante maschere in tessuto da poter mettere per dieci minuti mentre fai un bagno caldo o ti rilassi sul divano con la vostra serie tv preferita, oppure puoi fare impacchi di camomilla per riposare gli occhi dopo una giornata al computer o la manicure, a seconda dei tuoi bisogni. L’importante è dedicare almeno dieci minuti a se stessi ogni giorno.

Cucinare

Siamo italiani, che ci volete fare? Mentre altrove nel mondo finivano alcolici e armi, da noi erano introvabili lievito e farina! Se sei un cuoco o una cuoca provetto/a già starai con le mani in pasta ma se non ci hai mai provato prima perchè non ti piace o credi di non essere in grado, dovrai ricrederti con queste semplici ricette.

Pane con lievitazione veloce

Il pane è la base della nostra alimentazione, per evitare di uscire tutti i giorni a comprarlo fresco puoi farlo in casa perchè impastare è molto rilassante (provare per credere) e perchè questo pane dura anche 3-4 giorni, basta metterlo due minuti in forno per riscaldarlo.

Ingredienti: 500 grammi di farina manitoba o farina 00; 350 ml di acqua, 5 grammi di lievito di birra; 1 cucchiano di zucchero e uno e mezzo di sale.

Sciogli il lievito nell’acqua, poi aggiungila alla farina che avrai messo sul piano di lavoro con un foro al centro per contenerla. Aggiungi lo zucchero e, infine, il sale e impasta per cinque-dieci minuti. Quando l’impasto sarà elastico, mettilo a riposare in una ciotola coperta da un canovaccio in un luogo fresco e asciutto per due ore. Dopo due ore, l’impasto sarà raddoppiato, prendilo e crea tre filoni che adagerai su una teglia grande rivestita dalla carta da forno e ricopri la teglia con lo stesso panno, lasciando lievitare per mezz’ora. Nel frattempo, riscalda il forno a 220 gradi e, trasorsi i trenta minuti, cuoci il pane per circa 25 minuti.

Insalata di fagioli rossi, feta, mais e pomodoro

Dopo grande indecisione su quale fosse la migliore ricetta da suggerire, la scelta è caduta su qualcosa di molto semplice che davvero tutti possono realizzare. Inoltre, si tratta di un piatto salutare e vegetariano. Nei giorni scorsi, molti di noi sono rimasti sconvolti dalla puntata di un noto programma di approfondimento sull’inquinamento ambientale prodotto dagli allevamenti intensivi di animali, senza contare che lì gli animali vivono davvero in modo orribile.

Quindi, perchè non iniziare a ridurre gradualemente il consumo di carne (che comunque non andrebbe utilizzata più di una volta a settimana)? Quel che è certo è che la nostra presa di coscienza sui danni che abbiamo arrecato all’ambiente dovrà essere incisiva e dovremo migliorare tutti per non ripetere gli stessi errori.

Ingredienti: 200 grammi di fagioli rossi; 100 grammi di mais; 1 confezione di feta; 20 grammi di olive taggiasche; 100 grammi di pomodori; sedano; cipolla; sale; olio evo; origano; tabasco.

Sbollenta i fagioli fin quando saranno morbidi (puoi comprare anche quelli in barattolo già lessati). sciacqua il mais e le olive sotto l’acqua corrente e metti tutto in un’insalatiera. Aggiungi il pomodoro tagliato a dadini non troppo piccoli, il formaggio feta anch’esso tagliato a dadini, qualche fettina sottile di cipolla e di sedano, un pizzico di sale e di origano, olio evo q.b. e 3-6 gocce di tabasco (è piccante, quindi, se non sei abituati limitatevi a 3 gocce). L’insalata sarà pronta da gustare dopo una mezz’oretta passata in frigo.

Brownies americani al cioccolato

I brownies sono dolci al cioccolato dal cuore morbido molto famosi oltreoceano e davvero buoni e facili da realizzare. Sono perfetti per la colazione o la merenda e piacciono sia agli adulti che ai più piccoli.

Ingredienti: 150 grammi di cioccolato fondente; 110 grammi di burro; 250 grammi di zucchero; 3 uova; 80 grammi di farina.

Metti una pentola piena d’acqua sul fuoco e poggia sopra una ciotola di vetro con all’interno il burro e il cioccolato. Questa tecnica di cottura è definita “a bagno maria” e serve per far fondere gli ingredienti in maniera omogenea e senza bruciarli. Una volta sciolti, il burro e il cioccolato, togliete il tegame dal fuoco e aggiungete lo zucchero.

Una volta che questi primi ingredienti sono ben amalgamati, aggiungi le uova una alla volta (cioè puoi aggiungere l’uovo successivo solo quando il precedente sia stato completamente assorbito dall’impasto). Infine, incorpora la farina setacciata e amalgama bene per evitare grumi con uno sbattitore elettrico. Rivesti una teglia di 18×20 cm con carta da forno e traferisciti l’impasto. Cuoci in forno preriscaldato per 40 minuti a 180 gradi, lasciando l’interno del dolce umido e non secco e quando sarà cotto, lascia raffreddare e tagliate il dolce a quadratini.

Riordinare e sistemare la casa

Effettivamente, non sembra piacevole, nè rilassante ma vivere in un ambiente confortevole e ordinato aiuta la mente a riposarsi. Stando a casa abbiamo più tempo per occuparci di un riordino sistematico. Si può fare un “piano d’attacco” diviso per stanze o per settori: una giornata ci si dedica alla libreria e ai mobili del salotto, poi la cabina armadio, gli armadi della biancheria di casa, i bagni ecc. A fine quarantena, si avrà una casa perfetta.

Decorare la casa

Una volta che la casa sarà pulita e ordinata, senza più oggetti in eccesso, ci si può dedicare a progettare nuove decorazioni. Un’opzione facile ed economica per far cambiare look ad una stanza consiste nel dipingere i mobili o le mensole. Online o in ferramenta si trovano facilmente tipi di pittura che hanno bisogno solo di un paio di passate per risultare perfette, senza bisogno di un pretrattamento o di un fissante.

Se si possiede un terrazzo o un giardino, oltre a sistemare le piante, si possono ridipingere i vasi o i mobili da esterno. Con pochi euro che costa un barattolo di vernice avrete rinnovato casa. Se sei abile nel cucito puoi utilizzare foulard e sciarpe di seta (in ottime condizioni ovviamente) per creare nuove fodere ai cuscini decorativi del divano in salotto.

Seguire corsi online

Volevi frequentare un corso di marketing ma non avevi mai tempo? Oppure volevi imparare i rudimenti dell’interior design ma non ti sei mai deciso a iniziare? Beh, approfitta di questo periodo per ricavarne qualcosa di utile. Online fioccano corsi brevi di qualsiasi cosa. Sul sito “solidarietà digitale” troverai un elenco di tante aziende che hanno attivato corsi gratuiti per gli utenti.

Imparare una lingua straniera

Se hai sempre sognato di imparare a parlare russo o portoghese o se hai studiato a scuola un’altra lingua e non vorresti dimenticarla, puoi iniziare subito. Puoi utilizzare i corsi online più famosi (come Duolinguo, che è gratuito o Babbel, a pagamento) oppure cercare nei gruppi su Facebook persone madrelingua che si offrono per conversare e dare lezioni di grammatica su Skype. Online si trovano anche diversi siti dove vengono spiegate in modo esaustivo le regole grammaticali e da cui puoi scaricare pagine di esercizi da svolgere, basta cercarli su google.

Resta a casa a svolgere queste divertenti attività, ricorda di rispettare le regole e vedrai che andrà tutto bene.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube