Come risparmiare su luce e gas: un nuovo strumento

23 Aprile 2020
Come risparmiare su luce e gas: un nuovo strumento

Un tutorial dell’Arera per orientarsi sul portale delle offerte e scegliere tra le proposte dei diversi operatori quella più adatta alle proprie esigenze.

A causa dell’emergenza Coronavirus e delle misure di contenimento, milioni di persone trascorrono intere giornate a casa.  È una situazione che impatta su tutta la vita quotidiana e anche sul bilancio domestico, in cui una larga fetta di spese è quella dei consumi di luce e gas.

Ora, arriva un nuovo strumento per confrontare le diverse offerte degli operatori e scegliere le migliori. Non è un’iniziativa privata, ma un tutorial realizzato da Acquirente Unico, la società del Gruppo Gse (Gestore Servizi Elettrici) che la la funzione di gestire il “mercato di maggior tutela”, destinato ai clienti che ancora non hanno scelto un fornitore sul libero mercato ma intendono farlo. Una sorta di “garante” dei prezzi di vendita dell’energia elettrica e del gas sul “mercato tutelato” secondo le regole stabilite dall’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente.

Ora Acquirente Unico ha predisposto un breve tutorial, disponibile online sul suo sito www.acquirenteunico.it/, per guidare i consumatori sul Portale Offerte (www.ilportaleofferte.it) che è lo strumento, con finalità informative e non commerciali, che – spiega la società in una nota diffusa dall’Adnkronos, “raccoglie, come previsto dalla legge, tutte le offerte presenti nei mercati retail dell’energia elettrica e del gas naturale, rivolte ai clienti finali domestici e alle piccole e medie imprese”.

Uno strumento di consultazione utile per orientarsi tra le varie offerte e proposte che spesso sono difficilmente comparabili: i nuovo tutorial “illustra al consumatore, in modo semplice, come muoversi all’interno del Portale ed arrivare a una lista di offerte, avendo affinato la propria ricerca, in modo da avvicinarla al proprio consumo effettivo“. Tipologia e fasce dei consumi incidono, infatti, notevolmente sulle tariffe e dunque sul costo della bolletta finale.

Per questo – prosegue la nota – “Acquirente Unico, soggetto terzo pubblico, con questa nuova iniziativa, intende supportare il consumatore nell’uso degli strumenti, messi a sua disposizione dalla legge, che possono aiutarlo a fare scelte consapevoli e avere, quindi, anche reali ricadute positive in bolletta”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube