Diritto e Fisco | Articoli

Come spedire una lettera urgente

7 Luglio 2020 | Autore:
Come spedire una lettera urgente

Procedure postali e rapidità della corrispondenza: come accelerare i tempi di trasmissione delle comunicazioni.

Nell’era di Internet e dei nativi digitali le comunicazioni sono molto rapide e veloci: pensa a WhatsApp, a Telegram, a Messanger e a tutte le applicazioni di messaggistica istantanea scaricabili dagli app store.

Anche il modo di scrivere dei ragazzi è cambiato: non si utilizzano più le espressioni per intero, ma si parla per abbreviazioni (“perché” diventa “xkè”, “comunque” viene tradotto nella sigla “cmq” e così via). È una frenesia, una corsa contro il tempo, un tentativo costante di sfruttare al massimo ogni attimo a disposizione.

Le continue innovazioni telematiche permettono, poi, di fare molte operazioni da casa (quasi tutte a dire il vero). Se hai un pc e una connessione a Internet puoi sfruttare tutti i vantaggi della rete: paghi le bollette dal cellulare mentre vai al lavoro (e ti risparmi la fila in banca), fai acquisti sulle piattaforme di vendite (ed eviti di andare nei negozi), ordini il cibo già pronto per quando rientri dal lavoro (e non perdi tempo nella preparazione dei tuoi manicaretti).

Il nuovo modo di comunicare ha costretto anche i classici sistemi di corrispondenza ad adattarsi e a fornire nuove opportunità. Pensa, ad esempio, ai vantaggi riservati agli utenti che hanno fretta di far giungere a destinazione un pacco (o altri prodotti). Molta gente si chiede, infatti, come spedire una lettera urgente, quali sono i tempi da rispettare e quali sono i costi da sostenere. Del resto, a volte per ottenere dei benefici o evitare delle conseguenze è indispensabile rispettare termini molto stringenti.

Le soluzioni al problema ci sono e sono diverse: proviamo a individuarle insieme.

Come spedire una lettera urgente?

Vuoi partecipare a un bando di concorso, ma ti accorgi dell’avviso quando i termini sono prossimi alla scadenza. Devi far pervenire la tua domanda entro la data tassativamente indicata dall’ente, ma non sai come fare a rispettare i tempi. Oppure, hai fatto un ordine avventato su Internet e hai diritto di recesso entro sette giorni. Devi recapitare subito la tua disdetta, ma non puoi farlo tramite mail.

Come puoi risolvere questi problemi? I tempi delle poste sono ancora molto lunghi? Ci sono delle soluzioni che ti possono venire incontro?

Sul punto, possiamo dirti sin da subito che le difficoltà possono essere superate facilmente: è sufficiente scegliere l’opzione che fa al caso tuo. Soprattutto, occorre guardare al luogo di destinazione: le procedure sono diverse in Italia e all’estero.

Spedizioni urgenti in Italia

Se devi spedire una lettera urgente all’interno del territorio nazionale, poste italiane ti mette a disposizione diverse opzioni. La scelta ruota attorno al livello di urgenza che hai e ai costi che vuoi sostenere (più veloce è la consegna più elevate sono le tariffe).

Nel dettaglio, i servizi forniti sono:

  1. posta 1: la lettera viene recapitata da uno a quattro giorni lavorativi decorrenti dal momento dell’accettazione allo sportello. È possibile fare richiesta di spedizione direttamente dal portale o tramite app; in qualsiasi momento, puoi monitorare lo stato della pratica dal sito delle poste;
  2. posta 4: la lettera viene consegnata da quattro a sei giorni lavorativi decorrenti dal momento dell’accettazione allo sportello o dalla richiesta di spedizione tramite portale o app; anche in questo caso, lo stato dell’invio è tracciabile sul sito delle poste.

Se hai necessità di inviare una lettera con valore legale (ossia con prova di avvenuto ricevimento) devi utilizzare la procedura raccomandata. In tal caso, puoi scegliere tra:

  • raccomandata 1: i tempi di consegna variano a seconda del Comune di destinazione, ma di regola vanno da uno a tre giorni lavorativi (al massimo);
  • raccomandata 1 con prova di consegna: ha le stesse caratteristiche della raccomandata 1, ma è completa di ricevuta di ritorno.

Non sottovalutare, infine, lo strumento del telegramma: la comunicazione viene consegnata al destinatario nella stessa giornata in cui viene commissionata. A tal fine, è, però, necessario che l’accettazione da parte di Poste italiane avvenga entro le ore 7.00 o entro il giorno successivo (sabato e festivi esclusi). La dettatura del contenuto può effettuarsi anche per via telefonica attraverso il numero 186 oppure tramite app o portale on line.

Spedizioni urgenti all’estero

Poste italiane garantisce delle spedizioni urgenti anche all’estero: come avviene per il territorio nazionale anche in tale ipotesi devi scegliere tra l’invio semplice o la lettera raccomandata.

Le soluzioni possibili sono le seguenti:

  • postapriority internazionale: i tempi variano a seconda del Continente di destinazione, ma si va da un minimo di tre giorni per i paesi europei a un massimo di nove giorni per le nazioni africane;
  • raccomandata internazionale: non è possibile preventivare i tempi di consegna a causa della diversa normativa applicata alla posta con valore legale nei differenti Paesi;
  • telegramma internazionale: l’invio della comunicazione da poste italiane al gestore di destinazione è immediato, ma i tempi di consegna variano secondo le modalità postali del paese di riferimento.

Quali sono i metodi alternativi a Poste italiane?

Se non puoi (o non vuoi) recarti in ufficio postale o utilizzare il portale o l’app di poste italiane, ci sono dei metodi alternativi ai quali puoi fare ricorso:

  • corriere espresso: prende in carico la tua lettera e la recapita nei tempi concordati. In tal caso, a fronte di un costo leggermente più elevato, puoi avere la garanzia della consegna nella stessa giornata (o al massimo il giorno successivo), della tracciabilità della spedizione e dell’assicurazione su tutto il viaggio. Il corriere espresso è lo strumento prediletto dalle imprese che devono trasmettere documenti importanti da un posto a un altro di Italia. Tuttavia, le condizioni contrattuali specifiche e le spese da sostenere variano da compagnia a compagnia;
  • poste private: forniscono dei servizi analoghi a poste italiane;
  • mail o pec: se non devi consegnare dei documenti originali e hai l’indirizzo mail del destinatario, puoi ricorrere alla posta elettronica (certificata se hai bisogno dell’attestazione di ricevimento).


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube